Visite fiscali, cambia la malattia per i dipendenti, le ultime novità

Visite fiscali, cambia la malattia per il settore pubblico e privato, unificazione degli orari delle visite di controllo, il medico potrà passare anche tre volte nella stessa giornata.

di , pubblicato il
Visite fiscali

Visite fiscali, non ci saranno più differenze tra impiegati pubblici e privati. In caso di malattia di un lavoratore, verrà eseguita nelle stesse fasce orarie di reperibilità. Non ci saranno più regimi privilegiati per i lavoratori privati. Ad oggi le fasce di reperibilità sono di 4 ore al giorno, a fronte delle 7 ore nel pubblico. Vediamo nel dettaglio cosa cambia la malattia per i dipendenti e le regole per le visite fiscali.

Licenziamento immediato dipendenti pubblici “fannulloni”

Nella nuova legge che attua la riforma Madia, vi è la revisione del codice disciplinare degli statali, tra gli aspetti cambiano il numero dei comportamenti che portano al licenziamento immediato, non più sei ma dieci.
Tra questi la falsificazione della timbratura badge, le assenze ingiustificate, false dichiarazioni per ottenere aumenti o promozioni, ecc.
Il licenziamento scatta anche se il dipendente mostra uno “scarso rendimento”, può scattare anche se il dipendente viene valutato negativamente per scarso rendimento o impegno lavorativo, la valutazione sarà effettuata su tre anni consecutivi, se il dipendente in questi tra anni avrà avuto sempre una valutazione negativa, rischia il licenziamento.

Renzi: Dipendenti pubblici fannulloni licenziabili in 48 ore, previste nuove norme

Visite fiscali: ecco come cambiano

Visite fiscali, come cambiano con la nuova riforma. Cambiano gli orari di reperibilità, verranno unificati le visite fiscali per malattia per i dipendenti pubblici e privati.
L’Inps dal 1° settembre, rinnoverà la convenzione per le visite fiscali. Il decreto dovrebbe unificare gli orari di reperibilità nel pubblico e nel privato stabilendo una fascia oraria uguale per tutti (non inferiore alle 7 ore). L’obiettivo è di garantire un maggior numero di controlli, inoltre il medico fiscale potrà passare anche tre volte nell’arco dello stesso giorno. Verranno unificati anche i casi di esonero della visita fiscale.

Al momento l’esonero delle fasce di reperibilità per i dipendenti sono:

Per i dipendenti pubblici:

  • nel caso di patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • quando dipende da infortunio sul lavoro
  • malattie accertate per causa di servizio riconosciuta (patologie rientranti nella Tabella E)
  • stati patologici connessi alla patologia invalidante pari o superiore al 67%

Per i dipendenti privati

  • nel caso di patologie gravi che richiedono terapie salvavita;
  • quando dipende da infortunio sul lavoro;
  • stati patologici connessi alla patologia invalidante pari o superiore al 67%

Visite fiscali Inps, tra novità 2017 e bufale: 2 cose da sapere e falsi miti da sfatare

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,