Vincite al lotto: quanto sono tassate? Vanno dichiarate nel 730?

Quanto sono tassate le vincite al lotto? Tali vincite devono essere inserite nella dichiarazione dei redditi?

di , pubblicato il
Quanto sono tassate le vincite al lotto? Tali vincite devono essere inserite nella dichiarazione dei redditi?

Vincite al lotto: attenzione agli aspetti fiscali! Quando si vince al lotto, a partire dal 1 gennaio 2012, è da tenere presente che alle vincite superiore a 500 euro si applica una tassazione.

Per effetto del decreto del Ministero dell’Economia del 12 ottobre 2012, le vincite al lotto superiori ai 500 euro saranno tassate con delle ritenute alla fonto a titolo di imposta con aliquota del 6%.

La tassazione, in ogni caso, si applica soltanto alla parte eccedente i 500 euro: per una vincita di 550 euro, quindi, la tassazione del 6% sarà applicata soltanto sui 50 euro che eccedono i 500 euro.

L’importo che viene trattenuto dal concessionario, che in questo caso è il sostituto d’imposta, sarà, poi, versato all’erario.

Le vincite del lotto, inoltre, essendo già tassate alla fonte non vanno riportate nella dichiarazione dei redditi, nè sul modello 730, quindi, nè sul modello Redditi PS.

Con la manovra correttiva definita ultimamente dal governo l’aliquota di tassazione sulle vincite al Lotto superiori ai 500 euro sale dal 6 all’8%.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,