Videocurriculum: come funziona e come farlo

Video curriculum: guida per farlo bene e in modo accattivante.

di , pubblicato il
Video curriculum: guida per farlo bene e in modo accattivante.

Raccontarti in pochi minuti: non stiamo parlando dello speed date ma del video curriculum, l’ultima frontiera del recruitment e delle assunzioni. I cv moderni si allontanano sempre più da format prestabiliti e rigidi, come il formato europeo, e assumono forme più flessibili e versatili.   Un primo passaggio si è avuto con la diffusione del modello di cv americano, più personalizzato rispetto a quello europeo.

Ma la vera tendenza internazionale nelle agenzie di collocamento e negli uffici delle risorse umane sono i curricula multimediali. Questi ultimi non hanno del tutto soppiantato, o almeno non ancora, quelli classici cartacei ma vengono sempre più spesso richiesti come strumento extra.  

Come girare un video cv: tecniche e consigli

La prima domanda che molti si pongono è: il video cv deve essere girato in modo professionale? Non esiste a ben vedere una risposta univoca a questa domanda. Molto infatti dipende dalla categoria professionale di riferimento: se nel posto di lavoro si ricercano doti di precisione è meglio rivolgersi ad un operatore ed investire in un video professionale mentre se si sta applicando per ruoli creativi deve essere l’originalità a prevalere. In ogni caso si deve realizzare un prodotto fruibile e che susciti interesse.  

Consigli curriculum: lunghezza ideale ed errori da evitare

Ma l’aspetto più importante è la brevità: un video curriculum deve essere conciso e accattivante. Mai dilungarsi troppo per evitare di diventare noiosi o ripetitivi e banali. Quello che dovete dare è un flash non una descrizione completa di voi stessi. Assicuratevi che la vostra presentazione video faccia riferimento ad alcuni dati sensibili fondamentali (generalità e contatti soprattutto), che spieghi brevemente le vostre competenze di studio e di lavoro e che, soprattutto, faccia intuire qualcosa della vostra personalità dando un assaggio del valore aggiunto che potreste rappresentare per un’azienda. Valgono ovviamente le regole dei discorsi in pubblico: cercate di avere un tono di voce cordiale ma deciso, mai sommesso e, per descrivere voi stessi, puntate sui vostri punti di forza evitando frasi negative.

Se il posto di lavoro per cui state applicando richiedere una buona conoscenza delle lingue straniere e vi sentite forti su questo requisiti approfittate del fatto di essere in video cv per dare una breve dimostrazione delle vostre conoscenze.  

Video curriculum: dove inviarlo

Ok avete girato la vostra presentazione video ed ora? A chi inviare il filmato? I video curricula girano soprattutto nel web. Potete caricarlo su un blog personale o sul vostro profilo Facebook, Twitter e Linkedin ma potete anche pubblicarlo su Youtube. Da ultimo ci sono anche piattaforme online apposite di incontro di domanda e offerta di lavoro che

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: