Versamento accise con pagoPA: partenza ancora rinviata

Slitta ancora una volta la possibilità di pagare le accise tramite la piattaforma pagoPA di OPERA dell’Agenzia delle dogane e monopoli

di , pubblicato il
Slitta ancora una volta la possibilità di pagare le accise tramite la piattaforma pagoPA di OPERA dell’Agenzia delle dogane e monopoli

La possibilità di iniziare ad assolvere i tributi dell’area accise tramite il sistema pagoPa è differito al 28 febbraio 2021. A sancirlo è stata l’Agenzia delle dogane e monopoli, con apposita determina.

Ricordiamo che, con la Determinazione n 413976 del 13 novembre, l’Agenzia delle dogane diffondeva e regolava la notizia con cui annunciava la presenza, sul proprio sito istituzione, della nuova sezione denominata OPERA (Operazioni di Pagamento Elettronico e Rendicontazione Automatica).

La sezione consente di eseguire, tramite la piattaforma pagoPA, i pagamenti dei tributi amministrati dall’Agenzia.

Versamento accise con pagoPA di OPERA: il nuovo termine di avvio

Con successiva determinazione 24 novembre 2020, n. 427587/RU, la stessa Agenzia delle dogane, rendeva noto che il termine dal quale era possibile utilizzare il portale OPERA per assolvere i tributi dell’area Accise tramite il canale pagoPA veniva differito al 26 gennaio 2021.

Ora con altra determinazione del 25 gennaio 2021, n. 24552/RU, si differisce ulteriormente detto termine al 28 febbraio 2021.

Per completezza informativa c’è da precisare che il canale pagoPa tramite OPERA, non è un canale di pagamento sostitutivo di quelli tradizionali ma si affianca a questi ultimi. Quindi, ad esempio, potranno sempre essere utilizzati il modello F24 per il pagamento delle accise oppure il bonifico bancario per il versamento dei diritti doganali e dei saldi mensili di alcuni giochi.

Potrebbe anche interessarti:

Argomenti: ,