Verbale multa notificato via Pec dal 1 gennaio 2013

Verbale multa da notificarsi mediante indirizzo di posta elettronica certificata. La novità con il DL 179/2012

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Verbale multa da notificarsi mediante indirizzo di posta elettronica certificata. La novità con il DL 179/2012

Verbale multa inviato tramite indirizzo di posta elettronica certificata. Una novità che potrebbe arrivare già dal prossimo 1 gennaio 2013, con l’entrata in vigore del decreto lege n. 179 del 2012. Ma vediamo nel dettaglio cosa significa.

Verbale multa via Pec

Dal 1° gennaio 2013 i verbali per violazioni del codice della strada, quindi i verbali di multe stradali, potranno essere notificati anche tramite posta elettronica certificata. Una novità che porterò meno oneri in capi ai contribuenti, visto che non ci saranno oneri di spedizione a carico del destinatario. Nel dettaglio, il decreto legge n. 79/2012 ha previsto che ogni cittadino possa indicare alla Pubblica amministrazione, un proprio indirizzo di posta elettronica certificata, quale suo domicilio digitale. L’indirizzo Pec sarà inserito nell’Anagrafe della popolazione residente e sarà reso disponibile a tutte le pubbliche amministrazioni e ai gestori o esercenti di pubblici servizi.

E’ tutto il decreto che porta novità nei rapporti tra cittadini e imprese e Pubbliche aministrazioni, prevedenod l’uso massiccio della posta elettronica certificata per qualsiasi tipologia di comunicazioni, permettendo un notevole risparmio di tempo e denaro. E le novità in materia di posta elettronica certificata, previste dal dl 179/2012, producono effetti anche sulle procedure di notificazione delle multe stradali.

Notifica verbale multa: novità dal 1 gennaio 2013

In verità già adesso sarebbe possibilela  notifica verbale multa mediante Pec, ma è dal punto di vista pratico che manca una normativa di dettaglio che regolamenti l’utilizzo della posta elettronica certificata per notificare i verbali. Un vuoto  colmato dal dl 179/2012 che completa un quadro normativo molto importante in tema di violazioni al codice della strada degli ultimi tempi, considerando che oltre al verbale multa notificato via Pec, si introduce la facoltà di pagare mediante Pos la stessa multa stradale, all’atto della contestazione ( a tal proposito si veda il nostro articolo Multe scontate se pagate subito con il bancomat).

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti anche:

Multe scontate e guida in stato di ebbrezza. Arriva la riforma del codice della strada

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Multe