Cosa posso fare se il venditore rifiuta il mio codice lotteria scontrini?

Il venditore non è obbligato ad acquisire il codice lotteria e per questo non è nemmeno sanzionabile

di , pubblicato il
Il venditore non è obbligato ad acquisire il codice lotteria e per questo non è nemmeno sanzionabile

Il venditore che si rifiuta di acquisire il tuo codice lotteria, non permettendoti in questo modo di partecipare alla nuova lotteria scontrini, non è sanzionabile ma è suscettibile di segnalazione all’Agenzia delle Entrate.

È quanto emerge dalla normativa di riferimento che disciplina la lotteria scontrini in partenza il 1° gennaio 2021 (salvo proroghe in virtù dell’emergenza Covid-19).

Il venditore può rifiutarsi di acquisire il tuo codice lotteria

Per partecipare alla lotteria occorre scaricare il codice lotteria abbinato al tuo codice fiscale (vedi anche Scontrini telematici: al via la richiesta del codice lotteria). Al momento dell’acquisto, se vuoi che lo scontrino finisca tra i partecipanti delle estrazioni, è necessario esibire il citato codice al venditore.

Ad ogni modo non c’è alcuna norma che obbliga quest’ultimo ad acquisirlo e per di più in caso di rifiuto non è nemmeno sanzionabile. Ecco, infatti, cosa dice espressamente il comma 540 della legge n. 232 del 2016 (nulla oltre ciò è previsto per il venditore):

“Nel caso in cui l’esercente al momento dell’acquisto rifiuti di acquisire il codice lotteria, il consumatore può segnalare tale circostanza nella sezione dedicata del portale Lotteria del sito internet dell’Agenzia delle entrate. Tali segnalazioni sono utilizzate dall’Agenzia delle entrate e dal Corpo della guardia di finanza nell’ambito delle attività di analisi del rischio di evasione”.

Se, pertanto, il venditore dovesse rifiutarsi di acquisire il tuo codice lotteria, potrai solo segnalarlo all’Amministrazione finanziaria.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,