Usare il bonus Tv da quando sarà possibile, ecco quando si sbloccano le vendite scontate

Usare il bonus Tv da quando sarà possibile, ecco quando si sbloccano le vendite scontate. Grande caos presso i negozianti. C'è infatti un colpo di scena, ecco quale.

di , pubblicato il
Usare il bonus Tv da quando sarà possibile, ecco quando si sbloccano le vendite scontate

Per usare il bonus Tv da quando sarà possibile, ecco quando si sbloccano le vendite scontate. In quanto tanti possessori di vecchi televisori, non compatibili con il nuovo segnale del digitale terrestre, sono pronti. A sfruttare il nuovo bonus Tv fino a 100 euro.

Pur tuttavia, per chi vuole comprare la Tv nuova, i negozianti stanno al momento respingendo le richieste di bonus dei cittadini. Nonostante il ministro del MiSE, il ministero dello Sviluppo Economico, abbia firmato l’apposito decreto attuativo. Perché in realtà per l’accesso e per la fruizione del nuovo bonus televisore fino a 100 euro mancherebbero alcuni passaggi tecnici. In accordo con quanto riportato e rivelato dal ‘Sole 24 Ore’.

Usare il bonus Tv da quando sarà possibile, ecco quando si sbloccano le vendite scontate

Non è la prima volta che un’agevolazione di Stato, già approvata ai sensi di legge, non è poi immediatamente accessibile e fruibile. In quanto questi provvedimenti sono nella maggioranza dei casi collegati proprio alla successiva emanazione dei decreti di attuazione. Pur tuttavia, per lo sblocco delle vendite scontate non dovrebbe mancare molto.

E comunque, almeno sulla carta, il nuovo bonus Tv 100 euro si potrà richiedere fino al 31 dicembre del 2022. Una scadenza che è ipotetica. In quanto i 250 milioni di euro di incentivi stanziati potrebbero esaurirsi molto prima.

Come funziona il nuovo bonus televisore con il 20% di sconto immediato

Al netto dei ritardi tecnici, rottamando il vecchio televisore, grazie proprio al nuovo bonus Tv, è possibile ottenere direttamente dal negoziante uno sconto del 20%. Con un massimo che arriva proprio fino a 100 euro. Per rottamare il vecchio televisore basterà consegnarlo al rivenditore al momento dell’acquisto del nuovo apparecchio compatibile con il segnale del nuovo digitale terrestre.

Ovverosia, dal punto di vista delle frequenze di trasmissione, si tratta del passaggio, peraltro già in corso in Italia, al nuovo standard DVB-T2 con High Efficiency Video Coding (HEVC). Oppure, la vecchia Tv si può rottamare pure in discarica recandosi presso un centro di raccolta autorizzato ed attrezzato. Non senza farsi rilasciare poi l’apposita attestazione di avvenuto conferimento e raccolta per lo smaltimento.

Argomenti: