Unico 2012: scade oggi il pagamento delle imposte senza maggiorazione

Ires, Irpef e Ivie, ma anche cedolare secca e diritto camerale. In scadenza oggi il versamento delle imposte derivanti da Unico 2012 e Irap 2012 senza maggiorazione dello 0,40%

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Ires, Irpef e Ivie, ma anche cedolare secca e diritto camerale. In scadenza oggi il versamento delle imposte derivanti da Unico 2012 e Irap 2012 senza maggiorazione dello 0,40%

Oggi la scadenza dei termini per il pagamento delle imposte derivanti dal modello Unico 2012, tra cui il versamento Irpef, Ires e Ivie, senza alcuna maggiorazione.

 

 

Versamento imposte Unico 2012

In scadenza oggi 9 luglio 2012, il termine per effettuare il versamento delle imposte e dei contributi derivanti dai modelli Unico  2012 e Irap 2012. Chi non paga entro oggi, può farlo anche domani, pagando fino al prossimo 20 agosto una maggiorazione dello 0,40%.

 

Unico 2012 versamenti: soggetti interessati

Si ricorda che il DPCM 6 giugno 2012 ha consentito di beneficiare di una proroga per il versamento delle imposte sui redditi 2012 per:

– le persone fisiche (anche non soggette agli studi settore) tenute al versamento del saldo per il 2011 e della prima rata di acconto del 2012 delle imposte e dei contributi collegati alle dichiarazioni;

– contribuenti diversi dalle persone fisiche, soggetti agli studi di settore e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito per ciascuno studio di settore.

 

Unico 2012: rateizzazione imposte

Il versamento di oggi può essere effettuato in via integrale o si può scegliere la rateizzazione che riguarda quasi tutte le somme dovute a saldo e come primo acconto derivanti dal modello Unico, come le imposte dirette, addizionali, Rap, cedolare secca sostitutiva attività estere.

 

Versamento imposte sostitutive

In scadenza oggi infatti non solo il versamento delle imposte dirette sui redditi, ma anche altre imposte sono interessate dalla scadenza di oggi, 9 luglio 2012, come:

–          le imposte sostitutive dei minimi e nuove attività produttive,

–          la cedolare secca sugli affitti,

–          i contributi previdenziali dovuti in percentuale sul reddito,

–          le imposte sulle attività detenute all’estero.

 

Diritto camerale 2012

Interessata dalla scadenza di oggi, 9 luglio 2012, anche il versamento del diritto camerale, per l’anno 2012, così come ha disposto il Ministero dello sviluppo economico. Infatti  il Ministero guidato da Corrado Passera, ha disposto che l’originaria scadenza del 18 giugno 2012 è stata prorogata al 9 luglio 2012 anche in relazione al diritto camerale annuale, ossia il tributo dovuto ad ogni singola impresa, iscritta o annotata nel Registro delle imprese.

 

Versamento imposte Unico 2012: sanzioni

Abbiamo detto che se il pagamento non avviene entro oggi, può essere effettuato anche da domani e fino al prossimo 16 luglio, pagando una maggiorazione dello 0,40%. Se invece il pagamento non viene proprio effettuato, si applica al contribuente interessato una sanzione pari al 30% dell’ammontare del tributo da versare. Si può sempre beneficiare in tal caso del c.d. ravvedimento operoso, ossia del pagamento delle sanzioni ridotte, a seconda di quando avviene il ravvedimento. Se avviene entro 15 giorni, la sanzione si riduce allo 0,2 per ogni giorno di ritardo. Dal 15esimo al 30esimo, la sanzione è pari al 3 per cento. In caso infine di ravvedimento lungo, la sanzione è dovuta nella misura del 3,75%.

 

Sullo stesso argomento ti potrebbero interessare:

Unico 2012: prorogati tutti i versamenti tranne l’Imu

Ivie: versamento in scadenza il 9 luglio

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Redditi e Dichiarazioni, Tasse e Tributi