Ultim’ora, l’Agenzia delle entrate avverte del pericolo: in circolazione false email a che diffondono software malevoli

Nelle false e-mail viene riportano il logo dell’Agenzia delle Entrate, ma si tratta di un attacco informativo. Cestinaste immediatamente.

di , pubblicato il
cartelle-agenzia-entrate

L’Agenzia delle Entrate, con un comunicato stampa appena pubblicato, ha avvertito tutti i contribuenti del pericolo relativo alle false e-mail in circolazione negli ultimi giorni, che diffondono virus e software dannosi per il proprio pc.
Nelle false e-mail, si legge nel comunicato, viene riportano il logo dell’Agenzia Entrate e si fa riferimento a “incongruenze nelle liquidazioni periodiche Iva, a nuove disposizioni circa l’efficientamento energetico o a generici problemi di comunicazione con il contribuente”.
All’interno di queste e-mail è presente un allegato in formato .zip, oppure un file Excel che contengono software dannosi. Ovviamente, si esorta tutti a cestinate immediatamente queste mail.

La stessa Agenzia spiega agli utenti come difendersi da questo tipo di attacchi informatici. Vediamo meglio di cosa si tratta.

False e-mail dell’Agenzia delle entrate, ecco come difendersi

Per prima cosa, bisogna sapere che le comunicazioni contenenti dati personali dei contribuenti non vengono mai inviate per posta elettronica, ma le stesse sono consultabili esclusivamente nel Cassetto fiscale, accessibile tramite l’area riservata sul sito dell’Agenzia delle Entrate.


Al fine di evitare questi tipi di truffe, si raccomanda di verificare sempre i mittenti sconosciuti e di non aprire allegati o seguire collegamenti presenti nelle mail. In caso di dubbio cestinare immediatamente i messaggi.
Spesso, inoltre, e-mail di questo tipo contengono errori ortografici e parole in altre lingue, segnalano generici problemi di comunicazione e indicano la password per aprire un archivio zip allegato o un file Excel .xlsm contenente un software malevolo.
Infine, si legge nel comunicato, sul sito dell’Agenzia delle entrate “è disponibile la sezione “Focus sul phishing – Segnalazioni e approfondimenti”, che viene regolarmente aggiornata con notizie e dettagli sulle ultime truffe via e-mail, in modo da aiutare i cittadini a riconoscerle ed eliminarle immediatamente”.

 

Articoli correlati

Argomenti: ,