Tutti gli aiuti e le detrazioni che spettano anche da pensionato

Quali sono le detrazioni che spettano sui redditi da pensionato? A quanto ammonta la detrazione per reddito di pensione?

di , pubblicato il
Quali sono le detrazioni che spettano sui redditi da pensionato? A quanto ammonta la detrazione per reddito di pensione?

Quali sono le detrazioni che spettano sui redditi da pensionato? A quanto ammonta la detrazione per reddito di pensione?

I redditi da pensionato subiscono una trattenuta fiscale nel cedolino INPS mensile: su ogni rateo di pensione, l’ente previdenziale applica l’IRPEF, l’imposta sul reddito delle persone fisiche.

Sul cedolino di pensione possono essere applicate sia le detrazioni per i familiari a carico sia le detrazioni per reddito di pensione, qualora l’importo del trattamento previdenziale non ecceda i 55.000 euro.

Detrazioni sulla pensione: l’applicazione dell’IRPEF

L’IRPEF è un’imposta progressiva: ciò significa che la quota percentuale di reddito assorbita dall’imposta aumenta in proporzione al reddito stesso.

Come chiarito dall’Agenzia delle Entrate, l’IRPEF dovuta dal contribuente è determinata sottraendo dall’imposta lorda le detrazioni previste dalla normativa: le detrazioni riconosciute a fronte di alcune tipologie di spese sostenute durante l’anno, la detrazione per il coniuge, i figli e altri familiari a carico.

L’IRPEF sulla pensione si calcola applicando una diversa aliquota, ovvero una differente percentuale dovuta a titolo d’imposta, sulle seguenti fasce di reddito:

  • sulla fascia di reddito sino a 15.000 euro, l’aliquota è pari al 23%;
  • sulla fascia di reddito che va oltre 15mila e fino a 28.000 euro, l’aliquota è pari al 27%;
  • sulla fascia oltre 28mila e fino a 55.000, l’aliquota ammonta al 38%;
  • oltre 55mila e fino a 75mila, l’aliquota è pari al 41%;
  • oltre i 75.000 l’aliquota è pari al 43%.

Detrazione per i redditi da pensione: come funziona?

Ai pensionati con reddito inferiore ai 55.000 euro annui spetta una detrazione.

Nel caso in cui il reddito complessivo non sia superiore a 8.000 euro, la detrazione ammonta a 1.880 euro.

Nel caso in cui il reddito da pensionato sia compreso tra gli 8.000 e i 15mila euro si deve applicare la seguente formula: 1.297 + [583 × (15.000 – reddito complessivo) / 7.000];

Nel caso in cui il reddito da pensionato sia compreso tra i quindicimila e i 55.000 euro si deve applicare la seguente formula: 1.297 × [(55.000 – reddito complessivo) / 40.000].

Per procedere al calcolo della detrazione mensile, è necessario dividere la detrazione annua per 365 e moltiplicare per il numero dei giorni del mese (28, 30, 31).

Redditi da pensionato: quali sono le altre detrazioni?

In sede di presentazione della dichiarazione dei redditi il pensionato ha la possibilità di usufruire di altre detrazioni.

Come riporta il sito dell’INPS, Il pensionato residente in Italia può richiedere all’INPS le detrazioni per carichi familiari sulle prestazioni erogate.

Un familiare è a carico quando il suo reddito non supera i 2.840,51 euro annui lordi al netto degli oneri deducibili.

I familiari fiscalmente a carico sono quelli indicati nell’articolo 433 Codice Civile.

Argomenti: