Turismo: l’Antitrust blocca l’attività di People Fly

Turismo: l’Antitrust blocca l’attività di People Fly. Stop alla vendita di voli fantasma.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Turismo: l’Antitrust blocca l’attività di People Fly. Stop alla vendita di voli fantasma.

Poco più di un mese fa abbiamo diffuso un comunicato relativo al caso People Fly, il sito di prenotazione voli che ha messo in vendita biglietti per charter inesistenti da e per gli aeroporti di Bologna, Verona e Trapani. In queste ore si è verificata un’importante evoluzione della vicenda con l’intervento dell’Antitrust, che ha imposto al portale lo stop alla vendita e alla pubblicità di questi voli entro venerdì 27 luglio.

Avendo seguito da vicino la questione e in qualità di Associazione che da anni lavora per contrastare qualsiasi tipo di frode o inganno ai danni degli utenti, accogliamo con favore la decisione dell’AGCM, che ha anche avviato un’istruttoria in merito. Il provvedimento dimostra inoltre come le dichiarazioni dei responsabili del sito, che sostenevano di agire con correttezza, fossero in realtà infondate e nascondessero condotte poco trasparenti.

In attesa di conoscere l’esito dell’indagine dell’Authority, i viaggiatori che abbiano acquistato un “volo fantasma” trovandosi quindi nell’impossibilità di partire, possono chiedere indennizzi e risarcimenti per i danni subìti. Raccomandiamo comunque agli utenti di verificare l’effettiva operatività dei voli tramite i siti web degli aeroporti o attraverso l’operatore di fiducia e comunque di prestare la massima attenzione nella fase di acquisto dei biglietti aerei e affidarsi ad operatori conosciuti.

Per informazioni, delucidazioni e assistenza è possibile rivolgersi alle sedi Federconsumatori presenti su tutto il territorio nazionale oppure contattare lo sportello SOS Turista al numero 059251108 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13.30).

Ufficio Stampa

Federconsumatori Nazionale

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Diritto amministrativo, Truffe