Tributaristi: sulle Cartelle Esattoriali bene l’intervento di Draghi

Sul fronte dell’annullamento delle iscrizioni a ruolo, bene le limitazioni di reddito e di annualità.

di , pubblicato il
Sul fronte dell’annullamento delle iscrizioni a ruolo, bene le limitazioni di reddito e di annualità.

Il Consiglio dei Ministri, nella giornata del 19 marzo, ha approvato il nuovo decreto sostegni (ex decreto ristori). Questo decreto introduce le nuove misure di contrasto all’emergenza sanitaria del coronavirus e alle relative politiche di contenimento adottate dal nostro Paese.
Si tratta, in particolare, di misure di sostegno alla liquidità di imprese e famiglie, lavoro, salute e servizi territoriali, connesse all’emergenza da COVID-19.
Fra i provvedimenti maggiormente attesi vi è senz’altro quello dalla rottamazione di alcune vecchie cartelle esattoriali, ormai difficilmente riscuotibili.
L’Associazione dei Tributaristi Italiani (INT), in merito a questa misura, ha espresso molta soddisfazione.

Annullamento delle iscrizioni a ruolo, soddisfatti i Tributaristi

Il Governo – ha dichiarato il presidente dell’Associazione dei Tributaristi Italiani (INT) Riccardo Alemanno – “ha fatto ciò che era in suo potere in rapporto ai fondi a disposizione”.
Sul fronte annullamento delle iscrizioni a ruolo, spiega Alemanno, bene le limitazioni di reddito e di annualità.

bene soprattutto quanto dichiarato dal Presidente Draghi in merito alla necessità di modificare a monte il sistema della riscossione concausa dell’accumularsi di cartelle nel corso degli anni, ma oltre a questo che chiediamo da anni, è altresì necessario modificare il sistema sanzionatorio, ridurre la pressione fiscale e prevedere una dilazione ultrannuale, altrimenti il rischio è che tale situazione si ripeta inevitabilmente nel prossimo futuro.

Ad ogni modo, conclude il Presidente INT, occorre un maggiore sforzo, “è necessario un ulteriore scostamento di bilancio ed un ulteriore intervento in aprile, magari superando il limite degli aiuti di stato”.

Articoli correlati

Argomenti: ,