Trasferimenti immobiliari senza notaio, è possibile?

Trasferimento immobiliare con negoziazione assistita curata dai propri avvocati, senza l'obbligo del notaio, oggi è possibile. La decisione del Tribunale

di , pubblicato il
Trasferimento immobiliare con negoziazione assistita curata dai propri avvocati, senza l'obbligo del notaio, oggi è possibile. La decisione del Tribunale

Trasferimenti immobiliari, con la negoziazione assistita tramite avvocato, non è obbligatoria la presenza del notaio. A stabilirlo una sentenza del Tribunale di Pordenone. Questa sentenza ha scatenato le polemiche del Consiglio Nazionale del notariato per affidabilità dei pubblici registri immobiliari.

Trasferimenti immobiliari senza notaio: il caso

La sentenza in questione, ha curato il caso del passaggio di proprietà di una casa tra due ex coniugi. I coniugi per la separazione, erano ricorsi alla negoziazione assistita curata dai propri avvocati, senza coinvolgere il notaio per il trasferimento immobiliare dall’ex marito all’ex moglie.
Il ricorso alla negoziazione assistita era stato curato da due legali dell’AIAF (Associazione avvocati famiglia e minori). Al momento della richiesta dell’autorizzazione alla trascrizione nei registri immobiliari del passaggio di proprietà tra i coniugi, la pratica era stata fermata, poiché mancava l’autenticazione del notaio.
I giudici del Tribunale di Pordenone, hanno dato ragione ai due legali e disposto la trascrizione del passaggio di proprietà anche senza l’autenticazione del notaio.

Trasferimenti immobiliari: mancanza di affidabilità

Il Consiglio Nazionale del notariato, sottolinea, che la norma attibuisce solo ai pubblici ufficiali, e quindi al notaio, la competenza a regolamentare i trasferimenti immobiliare, anche se avvengono nella procedura della negoziazione assistita.

Startup innovative: non serve il notaio per la costituzione

Argomenti: ,