Ticket sanitario progressivo, rivoluzione in arrivo: come potrebbe funzionare

Abolizione del superticket e nuovo ticket sanitario progressivo: chi guadagna di più, paga di più.

di , pubblicato il
Abolizione del superticket e nuovo ticket sanitario progressivo: chi guadagna di più, paga di più.

Nella nota aggiornamento del Def alcune interessanti novità sui ticket sanitari che potrebbero diventare progressivi e lo stop ai tagli del sistema sanitario nazionale. Ad illustrarle il ministro della Salute, Roberto Speranza, il quale ha parlato anche dell’abolizione del superticket e della necessità di avere più medici.

 

Più fondi e il ticket sanitari progressivi 

Tra i primi cambiamenti, se così possiamo chiamarli, quelli inerenti il Fondo sanitario nazionale. “Nel 2020 avremo due miliardi di euro in più nel Fondo sanitario nazionale rispetto all’anno precedente” (Oggi il Fondo vale 114,474 miliardi e salirà a 116,474 nel 202o e ancora a 117,974 nel 2021) ha chiarito il ministro sottolineando come la vera novità sia legata ai ticket sanitari, che diventeranno progressivi ossia varieranno in base alla situazione economica del paziente.

Alla legge finanziaria andrà collegato un disegno di legge che prevede, come ha chiarito il ministro “un criterio di progressività: oggi non conta se sei miliardario o in difficoltà economica. Al di là delle esenzioni si paga lo stesso e credo che si possa intervenire secondo il principio che chi ha di più deve pagare di più, chi ha di meno deve pagare di meno“. 

Ad oggi, considerando che le regole in merito ai ticket variano di Regione in Regione, l’esenzione è prevista per chi ha redditi molto bassi, donne in gravidanza, invalidi e persone con malattie croniche o rare. 

La questione superticket

Per quanto riguarda il superticket, il ministro ha parlato della possibilità di abolirlo ovunque. Si tratta di un balzello di 10 euro su ogni ricetta, introdotto nel 2011, su cui ogni Regione può decidere la modalità di applicazione ma alcune avevano scelto di non adottarlo. Della sua abolizione si era parlato più volte senza però arrivare al nulla di fatto. 

Leggi anche: Abolizione Ticket sanitario, ma a pagamento il codice verde al pronto soccorso

Argomenti: ,