Tfr e fondi pensione, nuove regole dal Ddl concorrenza: cosa cambia

Ddl concorrenza: novità su scelta tra Tfr e fondi pensione. Cosa cambia

di , pubblicato il
Ddl concorrenza: novità su scelta tra Tfr e fondi pensione. Cosa cambia

E’ soprattutto su Tfr e fondi pensione che si concentrano le novità del Ddl concorrenza nell’ambito del mercato del lavoro.
In sostanza, se anche la Camera approverà il disegno di legge promosso dal Senato, i lavoratori potranno scegliere di investire anche solo parzialmente nei fondi pensione senza essere obbligati a scegliere tra Tfr a fine carriera e pensione integrativa.

Tfr nella pensione integrativa: anche solo in parte

Dal 2007 i lavoratori possono decidere di investire la somma destinata al Tfr in un fondo di pensione integrativa.

Anzi: in assenza di espressa volontà questa è la soluzione che si applica in automatico.

Sulle ultime novità sul Tfr leggi anche: Trattamento di fine rapporto all’ex coniuge – quando è obbligatorio

Pensione integrativa: quando è possibile l’erogazione anticipata?

Inoltre il nuovo Ddl concorrenza prevede la possibilità di richiedere l’erogazione anticipata della pensione integrativa qualora il lavoratore si trovi in uno stato di disoccupazione da più di 24 mesi (e non più 48 come ad oggi previsto) e non ne manchino più di cinque al raggiungimento dell’età pensionabile (a meno che i singoli fondi pensione non prevedano espressamente termini più lunghi).

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,