TFR anticipato: va inserito nel 730?

L'anticipo del TFR va inserito nella dichiarazione dei redditi?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
TFR ISTAT APRILE 2018

Salve, ho richiesto TFR anticipato, vorrei sapere se devo indicarlo in fase di dichiarazione dei redditi e quale tassazione viene applicata grazie.

Secondo l’articolo 1 comma 3 del DPR numero 600 del 1973 l’anticipo del trattamento di fine rapporto, essendo assoggettato a tassazione separata dal sostituto d’imposta, non deve essere riportato nella dichiarazione dei redditi.

Al momento della corresponsione totale del TFR, successivamente, quindi, l’Agenzia delle Entrate provvederà a riliquidare l’imposta in base all’aliquota media di tassazione dei 5 anni precedenti a quello in cui è stato maturato il diritto alla percezione del TFR stesso iscrivendo a ruolo le maggiori imposte dovute o rimborsando quelle versate in eccedenza.

Per approfondire, invece, la questione della tassazione la invito a leggere l’articolo: Anticipo TFR: come è tassato? |La Redazione risponde

Se hai domande o dubbi, contattami: [email protected]

“Visto il sempre crescente numero di persone che ci scrivono vi chiediamo di avere pazienza per la risposta, risponderemo a tutti”

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Lettere, Quesiti TFR, Normativa del lavoro, Trattamento di fine rapporto - TFR