Terremoto Emilia: scadenza Imu da rinviare al 30 giugno 2013

E’ questa la richiesta dei sindaci al Governo, insieme alla proroga al 30 novembre delle altre scadenze fiscali

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
E’ questa la richiesta dei sindaci al Governo, insieme alla proroga al 30 novembre delle altre scadenze fiscali
Case rese inagibili dal terremoto? Scadenza Imu da prorogare al 30 giugno 2013

Terremoto Emilia, Lombardia e Veneto. I governatori scrivono a Monti e chiedono una proroga dei versamenti fiscali da settembre a novembre e un occhio di maggior riguardo per ciò che concerne invece la scadenza Imu, in considerazione del fatto che le abitazioni e le aziende dei territori colpiti dal sisma recente sono ancora inagibili e potranno esserlo, vedi il triste esempio dell’Abruzzo, per molto tempo.

Terremoto Emilia e le scadenze fiscali

La richiesta della proroga delle scadenze fiscali nei territori colpiti dai recenti eventi sismici segue quella già avanzata dal Commissario straordinario alla ricostruzione, Vasco Errani, che aveva già avuto modo di annunciare nei giorni scorsi che il Governo tornerà a lavorare sulla richiesta di rinvio di tutti i pagamenti per chi ha la casa inagibile o ha avuto danni alle aziende. Questo anche perché “chi ha avuto la casa inagibile non può pagare l’Imu anche nel 2013, e un imprenditore che ha avuto danni non deve pagare le tasse nel 2013”.

La scadenza Imu nel mirino

Quello che infatti più preoccupa i governatori dei territori colpiti dal terremoto è la scadenza Imu, oltre alla scadenza Irpef e in genere a tutte le altre scadenze fiscali. La richiesta è semplice: far slittare dal 30 settembre al 30 novembre, per i residenti nelle zone colpite dal terremoto, le scadenze di tutti gli adempimenti tributari, fiscali, contributivi e amministrativi. In merito alla scadenza Imu, la richiesta qui è diversa: in considerazione dei problemi abitativi o produttivi in conseguenza del sisma, lo slittamento in tal caso dovrebbe avvenire al 30 giugno 2013, il prossimo anno, sempre con l’auspicio che le  case inagibili possano tornare a nuova vita.

 

Sul terremoto Emilia potrebbe interessarti:

Terremoto Emilia: bollette sospese fino al 30 novembre

 Terremoto Emilia: le lettere dell’Agenzia delle entrate non arriveranno a Modena e Ferrara

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi