Tatuaggi a rischio, pigmento con presenza di batteri aerobi

Tatuaggi a rischio, prodotto contaminato, non sterile con presenza di batteri aerobi, ecco i lotti ritirati dal mercato.

di , pubblicato il
Tatuaggi a rischio, prodotto contaminato, non sterile con presenza di batteri aerobi, ecco i lotti ritirati dal mercato.

Tatuaggi a rischio, il pigmento presenta batteri aerobi, non è sterile e pericoloso per la salute. L’allerta è lanciata dal Ministero della salute, il comunicato invita i consumatori a fare molta attenzione.

Il prodotto sotto accusa è Sky Blue, pigmento per tatuaggi, marca Eternal Ink, il tipo di rischio evidenziato nel comunicato è: rischio microbiologico, presenza batteri aerobi, non sterile. La notifica è di ieri 16 ottobre, il paese di origine è U.S.A.

Tatuaggi a rischio: lotto contaminato

La partita contaminata ha il lotto n. 23/10/14, il prodotto si presenta al suo confezionamento: Colore blu, boccetta pigmento da 30 ml.

Il prodotto è distribuito/importato dall’azienda: Tattoo Supply SNC Via Caterina da Forlì, 34 di  Milano.

Si è arrivati al ritiro dal mercato dopo analisi eseguite presso l’Istituto Superiore di Sanità, dalle quali il prodotto non risulta conforme alla Risoluzione del Consiglio d’Europa RESAP(2008)1 per il controllo relativo alle caratteristiche di sterilità microbiologica e non ottemperano ai requisiti previsti dal D.l.vo 206/2005 “Codice di Consumo”.

Il prodotto è  stato sottoposto a disposizione finale di divieto di vendita e di utilizzo dei pigmenti con nota 0029167- 27/09/2017-DGPRE-MDS-P, con data di entrata in vigore 27 settembre 2017.

Leggi anche: Spaghetti con alluminio, ritiro dal mercato, prodotti in Italia, pericolosi per la salute

Argomenti: , ,