Tasse e Bitcoin: vanno pagate le imposte sulla moneta virtuale?

Si pagano le tasse sui Bitcoin quando scambiandoli con una valuta reale producono guadagni?

di , pubblicato il
Si pagano le tasse sui Bitcoin quando scambiandoli con una valuta reale producono guadagni?

Il Bitcoin è una moneta virtuale nata nel 2008 e creata da una persona di cui è noto soltanto lo pseudonimo, Satoshi Nakamoto. La moneta, utilizzata nelle transazioni online non offre chiarezza sulla sua tracciabilità e può essere, quindi, anche utilizzata in gravi reati o nel riciclaggio di denaro.

Quando si trasferiscono Bitcoin, infatti, non è possibile risalire alla vera identità delle persone coinvolte nel trasferimento poiché ogni proprietario di Bitcoin è identificato solo da un codice.

I Bitcoin, essendo appunto monete virtuali, non usano enti centrali come le banche e non hanno bisogno di intermediari: i Bitcoin possono essere utilizzai per l’acquisto di beni o cambiati con altre valute oppure, infine, accantonati in un portafoglio elettronico. Le transazioni, qualsiasi esse siano, con i Bitcoin avvengono in modo anonimo.

Ma le transazioni e gli investimenti effettuati in Bitcoin sono soggetti a tassazione? A tale domanda ha risposta l’Agenzia delle Entrate il 2 settembre 2016: con la Risoluzione emessa in tale data l’Agenzia afferma che gli acquisti e le vendite di valuta non generano reddito imponibile mancando il fine speculativo (i redditi speculativi, infatti, vanno dichiarati come altri redditi). Il Bitcoin dal Fisco è assimilabile ad una valuta estera e quindi in caso di scambi rilevanti che portino a guadagni dovrebbero generare plusvalenze che andrebbero tassate. Ma l’Agenzia delle Entrate dispone che le operazioni con i Bitcoin non possono mai essere considerate speculative a prescindere dai guadagni. Quindi le operazioni in Bitcoin, secondo l’Agenzia delle Entrate, non sono soggette a tassazione. Se, quindi, vi fidate della moneta virtuale gli investimenti in Bitcoin, almeno dal lato fiscale, possono considerarsi molto vantaggiosi.

Leggi anche: Bitcoin riparo per economie dissestate, ecco l’esempio del Venezuela e Paura dei Bitcoin, banche centrali studiano moneta digitale ufficiale

Argomenti: ,