Tassazione vincite: ancora una sospensione in attesa della Consulta

Tassazione sulle vincite dei giochi. Nuova sospensione da parte del Tar Lazio nell’attesa della Corte costituzionale

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Tassazione sulle vincite dei giochi. Nuova sospensione da parte del Tar Lazio nell’attesa della Corte costituzionale
Tassazione vincite. Una nuova sospensione in attesa della Corte costituzionale

Tassazione sulle vincite dei giochi. C’è sulla carta ma non ancora nei fatti. Questo perché una nuova ordinanza del TAR Lazio ha sospeso la tassa sulla fortuna per le videolottery.

Tassa vincite: una nuova sospensione

Una nuova ordinanza visto che pochi mesi fa una prima decisione del Tar del Lazio di sospendere l’applicazione di tale imposta, è arrivata in seguito all’accoglimento delle richieste fatte da 10 concessionarie, come Snai, Sisal Slot e Lottomatica. A fondare i ricorsi presentati, l’indicazione da parte di queste 10 compagnie concessionarie di giochi pubblici, degli effetti negativi derivanti dall’applicazione della nuova tassa alle videolotteries, new slot, Superenalotto, SiVince Tutto, Win for Life.  Si attende il prossimo 25 gennaio per la discussione dei ricorsi davanti al Tar in composizione collegiale, da cui si conoscerà con più precisione il destino della tassa sulla fortuna. Il Tar Lazio ha così sospeso l’efficacia della nuova imposta che prevedeva dal 1° settembre 2012, l’applicazione della nuova normativa che prevede che un prelievo del 6% sulla parte delle vincite che eccede l’importo di 500 euro.

Tassazione vincite: attesa per la decisione della Corte costituzionale

Nel sospendere la nuova tassazione vincite dei giochi, si attende così la pronuncia in merito della Corte costituzionale, si spera, porrà fine alla questione e si saprà se la nuova tassa sulle vincite troverà applicazione o meno.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Ricorsi e Contenziosi, Tasse e Tributi