Tassa sui rifiuti: quanto è aumentata dal 2010 a oggi?

Nonostante la produzione dei rifiuti sia diminuita, negli ultimi 5 anni di quanto è aumentata la tassa sui rifiuti?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Nonostante la produzione dei rifiuti sia diminuita, negli ultimi 5 anni di quanto è aumentata la tassa sui rifiuti?

Uno studio della Cgia di Mestre ha certificato che la tassa sui rifiuti per una famiglia di 4 persone che vive in un appartamento di 120 metri quadri è aumentata negli ultimi 5 anni del 25%. In termini assoluti l’aumento della Tari ha portato ad un aggravio medio per le famiglie pari a 75 euro annui. Lo studio, tra l’altro, rileva che per quest’anno, la famiglia media pagherà di tassa sui rifiuti 368 euro. Per una famiglia di 3 membri l’aggravio è leggermente più basso, 23,5% per un appartamento di 100 metri quadri e una spesa maggiore annua di 57 euro. L’onere per il 2015 per queste famiglie è in media di 300 euro. Se, invece, il nucleo familiare vive in una casa di 80 metri quadri, il costo della Tari è di 227 euro con un aggravio di 35 euro (18,2% in più). Le cose non vanno meglio per le attività economiche per le quali l’incremento medio è del 47,4% con un costo annuo maggiorato di 1414 euro. Vediamo nello specifico per le diverse attività di quanto è aumentata la Tari:

  • Ortofrutta di 70 metri quadri: incremento del 42% con un aumento di 560 euro annui
  • Bar di 60 metri quadri: incremento del 35,2% con un aumento di 272 euro annui
  • Parrucchiere: incremento del 23,2%
  • Alberghi: incremento del 17%
  • Carrozziere: incremento del 15,8%

  Anche se negli ultimi anni il costo economico delle tasse sulle famiglie sia aumentato, e non di poco, la Cgia di Mestre ricorda che anche la produzione dei rifiuti urbani ha subito una contrazione dall’inizio della crisi: ogni cittadino nel 2007 produceva 557Kg di rifiuti l’anno, mentre nel 2013 (ultimo dato disponibile) la produzione di ogni singolo cittadino è scesa a 491 Kg l’anno. Nonostante i cittadini abbiano prodotto meno rifiuti, quindi, i costi dello smaltimento e della raccolta sono costati di più.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tassa rifiuti

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.