Tarsu sui garage sempre legittima. Lo dice la Cassazione

Tarsu applicata anche sui garage. Lo prevede la Cassazione ribaltando un precedente orientamento

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Tarsu applicata anche sui garage. Lo prevede la Cassazione ribaltando un precedente orientamento
Tarsu su garage e autorimesse. La Cassazione ribalta un suo precedente orientamento

Tarsu su garage e autorimesse è legittima. E’ questo il principio espresso dalla Suprema Corte di Cassazione, con la sentenza n. 11351 del 6 luglio 2012. Vediamo più da vicino cosa dice questa pronuncia. Nel caso di specie, gli Ermellini hanno ribaltato alcune precedenti sentenze, sancendo la legittimità dell’applicazione della tassa rifiuti, la Tarsu su garage e autorimesse.

Tassa rifiuti garage e autorimesse: le sentenze precedenti

Nelle sentenze precedenti infatti si era stabilito che i garage di uso privato si configurano come superfici adibite al ricovero di uno o più veicoli e, anche se la persona vi si trattenga per tempi non brevi, non è plausibile ipotizzare che ne derivino rifiuti. Alcune di queste pronunce inoltre avevano stabilito che il contribuente non ha l’onere della prova circa la dimostrazione che il garage non produca rifiuti.

Tarsu e garage: la sentenza del 6 luglio scorso

Ribaltando l’orientamento precedente la Suprema Corte di Cassazione ha richiamato, nella sentenza del 6 luglio scorso, l’art. 62 del decreto legislativo n. 507/1993, il quale dispone che non sono soggetti alla Tarsu i soli locali e le aree che non possono produrre rifiuti o per loro natura o per il particolare utilizzo cui sono stabilmente destinati, ovvero perché risultino in obiettive condizioni di non utilizzabilità.

Tassa rifiuti garage legittima sempre

Secondo gli Ermellini allora assoggettare la tassa Tarsu su garage  e immobili in oggetto avviene indipendentemente dalla circostanza che il contribuente utilizzi o meno l’immobile. Sono esclusi dall’assoggettamento alla tassa rifiuti solo ed esclusivamente, conclude la Cassazione, quegli immobili che non potrebbero essere usati in quando inagibili, inabitabili o diroccati. Essendo inagibili, inabitabili o diroccati non sono quindi potenziali produttori di rifiuti.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tassa rifiuti