Tares, rischia lo stop il servizio di raccolta rifiuti

I continui rinvii del pagamento Tares, l'ultimo a luglio prossimo, si ripercuotono sulle aziende che rischiano di non poter pagare i dipendenti.

di , pubblicato il
I continui rinvii del pagamento Tares, l'ultimo a luglio prossimo, si ripercuotono sulle aziende che rischiano di non  poter pagare i dipendenti.

La Tares, la nuova tassa sui rifiuti e servizi indivisibili comunali, potrebbe causare uno stop al servizio di raccolta rifiuti. Ad annunciarlo i presidenti di Federambiente e FiseAssoambiente che hanno scritto al ministro degli Interni, Cancellieri, sottolineando il bisogno urgente di intervenire a mezzo di decreto.

 Tares e il rischio stop della raccolta rifiuti

Un rischio concreto che il servizio di raccolta dei rifiuti possa andare incontro a un’interruzione in tutto il Paese già a partire dalle prossime settimane, dichiarano le associazioni di categoria in questione. “E per questa ragione, e per le conseguenze di ordine pubblico oltre che igieniche, ambientali e sociali”, si legge, che è stata inviata la lettera al ministro Cancellieri.

 Tares, rinvio a luglio

Il problema nasce con l’avvento della Tares, introdotta dal decreto salva Italia e continuamente rinviata, fino alla definitiva partenza il prossimo luglio, per ciò che riguarda il pagamento e di conseguenza i primi incassi si avranno solo verso settembre. ( Si veda il nostro articolo Imu 2013, aumento Iva, Tares e redditometro. Ecco il Fisco che verrà).

Problema pagamenti per le aziende

Le aziende che gestiscono il servizio di raccolta rifiuti lamentano allora il fatto che per mesi lavoreranno gratis. Uno stop forzato che si aggiunge ai ritardi nei pagamenti della Pubblica amministrazione, uno dei principali problemi che rallentano ancora di più il rilancio economico del nostro paese. L’alternativa per risolvere questo stato di cose sarebbe quello di posticipare il  rinvio di un anno della Tares permettendo così agli enti di incassare subito i pagamenti Tarsu e Tia. Ma resta il problema della quota relativa ai servizi comunali, quali illuminazione stradale, manutenzione manto, ecc che è presente solo nella Tares.

  Urge una soluzione. 

 

Sullo stesso argomento potrebbe interessarti:

Tares, ecco quando non pagare la nuova imposta sui rifiuti 

Argomenti: