Superbonus condominio, tra CILAS e delibere: tutte le ipotesi per avere il 110 nel 2023

Dopo la proroga della CILAS e la nuova data per la delibera, ecco tutte le ipotesi possibili per il superbonus condominio per le spese 2023

di , pubblicato il
superbonus 110

Anche se il voto in Senato della legge di bilancio 2023 è slittato al 29 dicembre 2022, resta confermata la proroga della CILAS al 31 dicembre 2022 per non perdere il superbonus condominio al 110% per le spese del 2023.

Il testo della finanziaria ha ricevuto già il via libera dalla Camera ed ora sarà approvato, senza modifiche, anche a Palazzo Madame.

Ricordiamo che l’art. 9 del decreto Aiuti quater è intervenuto, tra l’altro, sul superbonus condominio. In particolare ha stabilito che per le spese sostenute nel 2023, la percentuale di detrazione scende dal 110% al 90%.

Allo stesso tempo, lo stesso art. 9 ha stabilito, tuttavia, che la percentuale di detrazione resta al 110% anche sulle spese 2023, ma a condizione che

  • il condominio abbia presentato la CILAS entro il 25 novembre 2022
  • e che entro il 24 novembre 2022 risulti adottata anche la delibera per l’esecuzione dei lavori.

Ricordiamo anche che la CILAS è cosa diversa dalla CILA.

Le novità sul 110 condominio nella manovra 22023

La legge di bilancio 2023 interviene adesso con delle modifiche.

In sostanza si stabilisce che il superbonus condominio è salvo al 110% per le spese 2023 anche se la CILAS risulti presentata entro il 31 dicembre 2022. In tal caso però è richiesto che la delibera di esecuzione dei lavori risulti adottata entro il 18 novembre 2022.

Resta, invece, fermo che se la delibera risulta adottata nel periodo 19 novembre 2022 – 24 novembre 2022, il bonus 110 è salvo sulle spese 2023 a condizione che la CILAS risulti presentata entro il 25 novembre 2022.

Superbonus condominio al 110%, tutte le ipotesi possibili

Il nuovo scenario ha creato, comunque, un po’ di confusione tra gli addetti ai lavori e gli amministratori di condominio. Si rischia di perdersi nel meandro delle date che sono da rispettare. Risulta, quindi, utile illustrate le varie situazioni che potrebbero verificarsi.

Ipotesi 1

Il condominio ha adottato la delibera entro il 18 novembre 2022 e presenta la CILAS entro il 31 dicembre 2022. In questo caso il superbonus condominio sulle spese del 2023 può essere del 110%.

Ipotesi 2

Il condominio ha adottato la delibera tra il 19 novembre 2022 ed il 24 novembre 2022 e ha presentato la CILAS entro il 25 novembre 2022. In questo caso il superbonus condominio sulle spese del 2023 può essere del 110%.

Ipotesi 3

Il condominio ha adottato la delibera entro il 18 novembre 2022 e presenta la CILAS dopo il 31 dicembre 2022. In questo caso il superbonus condominio sulle spese del 2023 NON può essere del 110% ma sarà del 90%.

Ipotesi 4

Il condominio ha adottato la delibera tra il 19 novembre 2022 ed il 24 novembre 2022 e ha presentato la CILAS dopo il 25 novembre 2022. In questo caso il superbonus condominio sulle spese del 2023 NON può essere del 110% ma sarà del 90%.

Ipotesi 5

Il condominio ha adottato la delibera dopo il 24 novembre 2022. Il bonus sulle spese 2023 sarà del 90% indipendentemente dalla data di presentazione della CILAS

Ipotesi 6

La delibera risulta adottata prima del 18 novembre 2022 e la CILAS presentata entro il 25 novembre 2022. In questo caso il bonus è al 110% anche sulle spese del 2023.

Argomenti: , ,