Superbonus 110%: retroattività per lo sconto in fattura o cessione del credito?

L’opzione di sconto o cessione del credito per il superbonus 110% si applica esclusivamente per spese fatte da luglio 2020

di , pubblicato il
L’opzione di sconto o cessione del credito per il superbonus 110% si applica esclusivamente per spese fatte da luglio 2020

In audizione parlamentare del Direttore dell’Agenzia delle entrate, Avv. Ernesto Maria Ruffini, in tema di superbonus 110% di cui all’art. 119 del decreto Rilancio, è stato chiesto se anche per il superbonus 110% c’è possibilità di optare per lo sconto in fattura o cessione del credito alle spese fatte dal 1° gennaio 2020 al pari di quanto previsto per gli altri bonus fiscali sulla casa dall’art. 121 dello stesso decreto Rilancio.

Vediamo cosa ne pensa l’Agenzia delle Entrate.

Superbonus 110%: sconto in fattura o cessione per spese da luglio 2020

Il superbonus 110%, come istituito dall’art. 119 del decreto Rilancio, consiste in una detrazione fiscale (5 quote annuali di pari importo) riconosciuta a fronte di determinati interventi (trainanti e trainati). Il beneficio è previsto per ora, per spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021 (si spinge per una proroga almeno fino al 2024).

In luogo della detrazione fiscale, il beneficiario, per dette spese, può optare per lo sconto in fattura o la cessione del credito.

Sconto in fattura o cessione del credito per gli altri bonus fiscali sulla casa

L’art. 121 dello stesso decreto Rilancio, introduce la possibilità di optare per lo sconto in fattura o cessione del credito, anche per spese, sostenute “nel 2020 e 2021”, a fronte di interventi che danno diritto ai classici bonus fiscali sulla casa. Stiamo parlando:

  • del bonus ristrutturazione (interventi di recupero edilizio)
  • dell’ecobonus (interventi di efficientamento energetico)
  • del bonus facciate
  • degli interventi antisismici
  • dell’installazione di impianti fotovoltaici
  • dell’installazione di colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici

Per il direttore dell’Agenzia delle Entrate, la retroattività dal 1° gennaio 2020 della possibilità di opzione di sconto o cessione del credito per il superbonus 110% non può applicarsi poiché è il legislatore stesso a stabilire espressamente che ciò possa avvenire per spese fatte dal 1° luglio 2020 a differenza degli altri bonus fiscali sulla casa per le quali testualmente si parla di spese fatte nel “2020 e 2021” (quindi spese fatte dal 1° gennaio 2020 al 31 dicembre 2021).

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,