Superbonus 110% e altri bonus fiscali: a breve l’offerta di Poste Italiane per la cessione del credito

Anche Poste Italiane Spa si inserisce tra i soggetti interessati ad acquisire i crediti ceduti da superbonus 110% ed altri bonus fiscali. La possibilità sarà riservata ai propri clienti titolari di BancoPosta

di , pubblicato il
Anche Poste Italiane Spa si inserisce tra i soggetti interessati ad acquisire i crediti ceduti da superbonus 110% ed altri bonus fiscali. La possibilità sarà riservata ai propri clienti titolari di BancoPosta

Nei prossimi giorni si potrà conoscere anche l’offerta di Poste Italiane Spa per la cessione del credito da superbonus 110% e per altri sgravi fiscali. Ecco il messaggio di annuncio pubblicato sul proprio sito istituzionale:

“Nell’ambito delle misure previste dal Decreto Rilancio (Decreto Legge n. 34/2020, convertito con modifiche nella Legge del 17 luglio 2020, n. 77), Poste Italiane offrirà ai titolari di un conto corrente BancoPosta con internet banking attivo la soluzione di cessione dei crediti d’imposta e specifici prodotti assicurativi”.

L’offerta riguarderà la cessione del credito riferito al superbonus 110%; al bonus sanificazione ambienti di lavoro; al bonus adeguamento ambienti di lavoro; al tax credit locazioni e ad bonus vacanze; bonus facciate; ecobonus; bonus ristrutturazione.

Cessione Superbonus 110% a Poste Italiane solo per i titolari di conto BancoPosta

Secondo quanto previsto dal decreto Rilancio, a fronte dei predetti bonus, il contribuente può, ricordiamo, in luogo della detrazione fiscale, optare:

  • per lo sconto in fattura (in questo caso l’impresa che effettua i lavori effettua uno sconto in fattura fino ad un importo massimo pari alla spesa sostenuta e sempre nei limiti di spesa previsti dalla normativa di riferimento. L’impresa a sua volta può decidere di cedere il credito a soggetti terzi, tra cui anche istituti di credito e finanziari, e ottenere liquidità in un’unica soluzione);
  • ​per la cessione del credito d’imposta a soggetti terzi, inclusi istituti di credito e finanziari, e ottenere liquidità in un’unica soluzione. ​

Anche Poste Italiane, dunque, ha deciso di inserirsi tra i soggetti interessati ad acquistare il credito che vorrà essere ceduto (altre offerte sono stete fatte da Banca Carige, Intesasanpaolo, Generali Italia, ecc.

).

Per conoscere l’offerta occorrerà, tuttavia, pazientare ancora qualche giorno, visto che stesso Poste Italiane fa sapere che l’offerta “sarà disponibile secondo modalità e termini che verranno successivamente comunicati, per Cittadini ed Imprese”. Tuttavia si tratterà di una possibilità riservata solo ai titolari di un conto corrente BancoPosta con internet banking attivo.

Potrebbero interessarti anche:

Argomenti: Nessuno