Superbonus 110% del condominio: è detraibile in compenso dell’amministratore?

È stato chiesto se è detraibile il compenso pagato all’amministratore di condominio per gli adempimenti relativi al superbonus 110%

di , pubblicato il
compenso

Nel calderone delle spese relative ad interventi che danno diritto al superbonus del 110%, vi rientrano anche quelle “strettamente collegate alla realizzazione dei lavori”. Si tratta, quindi, ad esempio, delle spese sostenute per:

  • l’acquisto dei materiali
  • la progettazione e le altre spese professionali connesse, comunque richieste dal tipo di lavori (ad esempio, l’effettuazione di perizie e sopralluoghi, le spese preliminari di progettazione e ispezione e prospezione; parcella del professionista);
  • l’installazione di ponteggi
  • lo smaltimento dei materiali rimossi per eseguire i lavori
  • l’imposta sul valore aggiunto (IVA) qualora non ricorrano le condizioni per la detrazione
  • l’imposta di bollo
  • i diritti pagati per la richiesta dei titoli abilitativi edilizi
  • la tassa per l’occupazione del suolo pubblico pagata dal contribuente per poter disporre dello spazio insistente sull’area pubblica necessario all’esecuzione dei lavori
  • etc.

Il compenso dell’amministratore condominiale nel superbonus 110%

Quando gli interventi di cui al superbonus 110% riguardano le parti comuni condominiali, tutti gli adempimenti del caso vengono messi in atto dall’Amministratore di condominio.

È l’Amministratore di condominio che si preoccupa di individuare l’impresa che deve eseguire i lavori; di effettuare materialmente i bonifici; di acquisire i documenti necessari (asseverazioni, ecc.); di comunicare all’Agenzia delle Entrate l’eventuale opzione per lo sconto o la cessione del credito; etc.

Spesso per questo lo stesso Amministratore carica sul rendiconto consuntivo del condominio un compenso extra per sé stesso.

Si pone il dubbio se questo ulteriore onere possa essere considerato tra quelle spese “accessorie” rientrabili nel superbonus 110%.

L’Agenzia delle Entrate, nel corso dell’incontro Telefisco 2020 – Speciale Superbonus 110% (organizzato da “Il Sole 24 ore”), ha specificato che non trattandosi di “costi strettamente necessari alla realizzazione degli interventi”, non possono farsi rientrare tra quelli detraibili, come d’altronde già avviene per il bonus ristrutturazione ed ecobonus.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,