Superbonus 110% con finanziamento: il bonifico parlante anche per la finanziaria

L’anno di sostenimento della spesa da superbonus 110% è quello in cui la società finanziaria ha eseguito il bonifico all’impresa esecutrice dei lavori

di , pubblicato il
Superbonus 110% con finanziamento: serve il bonifico parlante

Anche in caso di finanziamento delle spese sostenute per il superbonus 110% il pagamento deve risultare da bonifico parlante ed il beneficiario deve conservare la documentazione attestante.

Il bonifico parlante nel superbonus 110%

Il pagamento della fattura di spesa superbonus 110% che da diritto al beneficio deve essere effettuato mediante bonifico parlante soggetto a ritenuta nella misura dell’8%. Il bonifico parlante è quello da cui devono risultare i seguenti elementi:

  • causale del versamento
  • codice fiscale del beneficiario della detrazione
  • numero di partita IVA, ovvero, il codice fiscale del soggetto a favore del quale il bonifico è effettuato.

A tal fine, come chiarito nella Circolare n. 24/E del 2020, è possibile utilizzare i modelli di bonifici predisposti dagli istituti di pagamento ai fini:

  • dell’ecobonus (lavori di riqualificazione energetica “art. 1, commi 344-347 l. 296/2006”)
  • ovvero della detrazione prevista per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio (ristrutturazione edilizia “art. 16-bis d.p.r. 917/1986”).

Finanziamento per superbonus 110%: il bonifico parlante della finanziaria

Spesso per la realizzazione dei lavori da superbonus 110%, si ricorre a finanziamenti. Se i lavori sono stati pagati dalla società finanziaria che ha concesso il finanziamento al contribuente, quest’ultimo può ugualmente richiedere il superbonus 110%, in presenza degli altri presupposti, a condizione che:

  • la società che concede il finanziamento paghi l’impresa che ha eseguito i lavori con bonifico bancario o postale “parlante”
  • il contribuente sia in possesso della ricevuta del predetto bonifico effettuato dalla società finanziaria.

Si tenga, in ogni caso, presente che l’anno di sostenimento della spesa è quello di effettuazione del bonifico da parte della finanziaria.

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,