Superbonus 110%: a chi spetta la comunicazione per la cessione o sconto?

In questo articolo ti diciamo chi materialmente deve fare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dell’opzione di sconto in fattura o cessione del credito per il superbonus 110% ed altri tipi di detrazione fiscale

di , pubblicato il
In questo articolo ti diciamo chi materialmente deve fare la comunicazione all’Agenzia delle Entrate dell’opzione di sconto in fattura o cessione del credito per il superbonus 110% ed altri tipi di detrazione fiscale

Nel caso in cui hai fatto lavori che danno diritto al superbonus 110% di cui al decreto Rilancio ed hai optato, in luogo della detrazione fiscale, per lo sconto in fattura o per la cessione del credito, devi ricordarti che poi occorre comunicare tale scelta all’Agenzia delle Entrate.

Stessa cosa dicasi nel caso in cui l’opzione si riferisce a lavori che danno diritto ad altri sgravi fiscali (bonus ristrutturazione, bonus facciate, ecc.). A tal proposito, infatti, ti ricordiamo altresì che l’art. 121 del decreto Rilancio, ha ammesso la possibilità delle due predetti opzioni anche per questi altri tipi di interventi edilizi.

Ma chi deve fare “materialmente” la comunicazione dell’opzione?

Superbonus 110%: la comunicazione dell’opzione per i lavori sull’abitazione privata

La comunicazione dell’opzione può essere fatta a partire dal prossimo 15 ottobre 2020, utilizzando l’apposito modello. In merito al soggetto che deve “materialmente” provvedervi occorre distinguere a seconda dei casi. Nel dettaglio:

  • per i lavori fatti sull’immobile che rientra nella tua sfera “privata”:
    • se l’opzione riguarda il superbonus 110%, la comunicazione deve essere fatta dal soggetto che ti ha rilasciato il visto di conformità;
    • se l’opzione riguarda gli altri tipi di detrazione fiscale, la comunicazione deve essere fatta da te (anche avvalendoti di un intermediario abilitato).

Ricordati, che in caso di opzione per lo sconto in fattura o per la cessione del credito, a fronte del superbonus 110%, è necessario il visto di conformità rilasciato da commercialisti, consulenti del lavoro, ecc.

Chi deve fare la comunicazione dell’opzione in caso di lavori sul condominio?

Per i lavori fatti sull’edificio condominiale, occorre distinguere a seconda che il tuo condominio abbia o meno l’amministratore.

Laddove c’è amministratore condominiale:

  • se l’opzione riguarda il superbonus 110%, la comunicazione può essere fatta dallo stesso amministratore (anche tramite intermediario incaricato) oppure dal soggetto che ha rilasciato il visto di conformità;
  • se l’opzione riguarda gli altri tipi di detrazione fiscale, la comunicazione deve essere dallo stesso amministratore (anche tramite intermediario incaricato).

Nel caso in cui, invece, il condominio è senza amministratore la comunicazione, sia in caso di superbonus sia in caso di altre detrazioni, va fatta dal condomino incaricato (anche avvalendosi di intermediario).

Potrebbero anche interessarti:

Argomenti: ,