Superbollo 2012: colpite auto superiori a 185 Kw

Il superbollo auto 2012 introdotto dalle recenti manovra sostituisce il superbollo più leggero che era stato previsto da Berlusconi

di Alessandra M., redazione Investireoggi.it, pubblicato il
Il superbollo auto 2012 introdotto dalle recenti manovra sostituisce il superbollo più leggero che era stato previsto da Berlusconi

Per quanto riguarda le nuove manovre fra le novità introdotte vi è l’introduzione di un superbollo su auto potenti, che tra l’altro non colpisce solo auto costose ma anche modelli più antiquati che comunque hanno cilindrate elevate e molti kw. Bollo che si aggiunge tra l’altro all’aggravio di IPT (imposta provinciale di trascrizione) che per il calcolo dell’importo tiene conto anch’esso dei Kw dell’auto. Quest’ultimo onere potrebbe anche essere parzialmente modificato grazie ad alcuni interventi contenuti nel prossimo decreto fiscale, interventi che in ogni caso ogni provincia deciderà se adottare o meno.

 

SUPERBOLLO 185 KW: OGNI KW SARA’ TASSATO CON 20 EURO

Per quanto riguarda invece il superbollo secondo le nuove disposizioni andrà a colpire tutti i proprietari di veicoli superiori ai 185 kw ( che equivalgono a 251 cavalli), ed ogni kw eccedente tale cifra sarà tassato con una cifra pari a 20 euro, che vengono ridotti a 12 euro se la vettura ha un’anzianità di oltre 5 anni, a 6 euro se la vettura ha oltre 10 anni, a 3 euro per kw dopo i 15 anni. Esenzione totale invece per le vetture di anzianità superiore ai 20 anni. Per determinare il numero di anni di una vettura l’art. 6 del Dl 201 del 2011 stabilisce che il conteggio parte dal primo gennaio dell’anno successivo a quello di costruzione del veicolo e che le esenzioni scattano dopo 5, 10, 15 e 20 anni. Per fruire del beneficio prima della data di immatricolazione occorre che il costruttore fornisca valide ragioni riguardo al fatto che la vettura sia stata prodotta prima dell’effettiva immatricolazione.

 

PAGAMENTO SUPERBOLLO AUTO: SI USA IL MODELLO F24

Per quanto riguarda il pagamento, il superbollo ha la stessa scadenza del bollo normale e per il versamento occorrerà utilizzare il mod. F24, di tipo particolare, chiamato “elementi identificativi”, visto che questo dà la possibilità anche di inserire la targa del veicolo.

Queste le nuove norme che avranno effetto dal 2012, ma l’anno precedente era paradossalmente in vigore un altro tipo di super bollo che ora risulta abrogato. Infatti le manovre estive del governo Berlusconi avevano comunque previsto una sovratassa sui proprietari di auto che presentavano alcuni requisiti. In sostanza la sovratassa colpiva tutte le vetture superiori i 225 kw ed era pari a 10 euro per ogni kw eccedente tale potenza. Il tributo colpiva tutti i proprietari di questo tipo di vetture alla data del 6 luglio ed il versamento era dovuto entro il 10 novembre 2011.

 

SUL SUPERBOLLO AUTO SI LEGGA ANCHE:

Superbollo auto 2012 e tassa barche: cosa cambia nella tassazione

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi