Superammortamento: il decreto Rilancio concede più tempo

La consegna dei beni strumentali nuovi che danno diritto alla maggiorazione del 30% delle quote di ammortamento potrà essere fatta entro il 31 dicembre 2020 e non più entro il 30 giugno prossimo

di , pubblicato il
La consegna dei beni strumentali nuovi che danno diritto alla maggiorazione del 30% delle quote di ammortamento potrà essere fatta entro il 31 dicembre 2020 e non più entro il 30 giugno prossimo

Ci sarà più tempo per la consegna dei beni strumentali nuovi ai fini della maggiorazione dell’ammortamento (c.d. super ammortamento). A prevederlo è il legislatore con una misura ad hoc inserita nel decreto Rilancio (art. 50 del decreto-legge n. 34 del 2020). Ci riferiamo all’agevolazione della maggiorazione dell’ammortamento di beni strumentali nuovi, introdotta dai commi da 91 a 97 della Legge n. 208 del 2015 (legge di stabilità 2016) e successivamente riproposta.

Nel dettaglio la manovra del 2016 consentiva di elevare (da punto di vista fiscale) del 40% le quote di ammortamento e di locazione di beni strumentali a fronte di investimenti operati entro un determinato arco temporale in beni materiali strumentali nuovi nell’attività di impresa. La legge di bilancio 2017 ha prorogato poi il beneficio anche con riferimento agli investimenti fatti entro il 31 dicembre 2017 ovvero sino al 30 giugno 2018 purché entro il 31/12/2017 l’ordine risultasse accettato dal fornitore e fosse stato pagato almeno il 20% di acconto.

Ulteriore proroga è arrivata con la manovra 2018 che ha riproposto la misura con riferimento agli investimenti effettuati dal 1° gennaio 2018 fino al 31 dicembre 2018 ovvero fino al 30 giugno 2019 purché entro il 31/12/2018 risultasse accettato l’ordine e fosse stato versato il 20% di acconto. La proroga al 2018, tuttavia, ha ridotto la misura della maggiorazione applicabile dal 40% al 30%.

La consegna può slittare a fine anno

La manovra 2019 non aveva previsto nessuna nuova edizione, che è stata, invece successivamente disposta con il decreto crescita (art. 1 decreto-legge n. 34 del 2019). La norma espressamente ha stabilito che, ai fini delle imposte sui redditi, per i titolari di reddito d’impresa e per gli esercenti arti e professioni, che effettuano investimenti in beni materiali strumentali nuovi, esclusi i veicoli e gli altri mezzi di trasporto, è riconosciuta una maggiorazione del costo di acquisto del 30% con esclusivo riferimento alla determinazione delle quote di ammortamento e dei canoni di locazione finanziaria.

Nello specifico, il beneficio interessa gli investimenti effettuati dal 1° aprile 2019 al 31 dicembre 2019 ovvero posti in essere entro il 30 giugno 2020, a condizione che entro la data del 31 dicembre 2019 il relativo ordine risulti accettato dal venditore e sia avvenuto il pagamento di acconti in misura almeno pari al 20% del costo di acquisizione. La norma ha stabilito inoltre (a differenza delle precedenti edizioni) che la maggiorazione del costo non si applica sulla parte di investimenti complessivi eccedente il limite di 2,5 milioni di euro. Resta fermo, invece, come le precedenti edizioni, che il beneficio non si applica a determinate tipologie di investimenti (ossia beni materiali strumentali per i quali il decreto del ministro delle finanze 31 dicembre 1998, stabilisce coefficienti di ammortamento inferiore al 6,5%, agli investimenti in fabbricati e costruzioni, nonché agli investimenti indicati nell’allegato 3 della citata Legge di bilancio 2016).

Ora con il decreto Rilancio si interviene sul termine del 30 giugno 2020 prorogandolo al 31 dicembre 2020. In altri termini, la maggiorazione del 30%, alla luce della predetta novità, potrà applicarsi agli investimenti strumentali nuovi effettuati nel periodo 1° aprile 2019 – 31 dicembre 2019 ovvero posti in essere entro il 31 dicembre 2020 (non più 30 giugno 2020), sempre a condizione che entro la fine dello scorso anno d’imposta 2019 l’ordine risulti accettato dal venditore e siano stati pagati acconti almeno per il 20% del totale del costo di acquisizione.

Argomenti: ,