Studente con legge 104, quali sono i benefici? Tasse, trasporto, ecc…

Studente con legge 104 art. 3 comma 1, quali sono i benefici a cui ha diritto? E' possibile l'esonero delle Tasse, del trasporto, ecc... ?

di Angelina Tortora, pubblicato il
università e legge 104

Legge 104: Buongiorno, ho ottenuto il riconoscimento della legge 104 art.3 comma 1. Avrei necessità di sapere quali sono le possibili agevolazioni ed in particolare : 1) se a livello universitario (conservatorio) posso usufruire di agevolazioni.
2) se posso ottenere l’esenzione ticket perché affetta da una patologia rara non ancora riconosciuta (panniculite di Weber Cristhian – uveite) e per cui in atto non usufruisco di nessuna esenzione ticket.
3) ed eventuali altre possibilità. Cordialità.

La nostra lettrice ci comunica che è affetta da una malattia patologia non riconosciuta, l’Uveite. Purtroppo è così, questa malattia rappresenta un gruppo eterogeneo di malattie intraoculari, che comprende una serie di condizioni infiammatorie oculari che interessano non solo uvea, ma anche la retina, nervo ottico e il vitreo. Dalle varie organizzazioni è stato chiesto l’inserimento di questa patologia nei nuovi LEA, ma ad oggi non ci sono stati riscontri.

In riferimento al verbale con legge 104 art. 3 comma 1, ho redatto un articolo con tutte le possibili agevolazioni, consiglio di leggerlo: Legge 104 art. 3 comma 1, quali agevolazioni è possibile chiedere?

Legge 104 e Università, quali agevolazioni

Le Università italiane al fine di garantire il diritto allo studio agli studenti disabili e la loro piena partecipazione alla vita universitaria, riconoscono, dietro richiesta, diverse  agevolazioni economiche:

  • esonero totale delle tasse universitarie per gli studenti disabili con invalidità riconosciuta pari o superiore al 66%,
  • indipendentemente dalla condizione economica e dal merito;
  • esonero parziale delle tasse universitarie a favore degli studenti con una invalidità riconosciuta tra il 45% e il 65%;
  • offerta del servizio di ristorazione a tariffa agevolata;
  • offerta di alloggio attrezzato anche per eventuale accompagnatore;
  • maggiorazione degli importi delle borse di studio;
  • rimborso spese viaggio e percorsi personalizzati;
  • fornitura di supporti didattici, informatici e tecnologici utili a rendere gli studenti disabili il più possibile autonomi e indipendenti;
  • fornitura gratuita agli studenti ipovedenti, non vedenti e dislessici, dei testi universitari in formato elettronico e/o in braille.

Per ottenere informazioni sulla presentazione delle domande, può rivolgersi direttamente all’’ufficio disabilità della propria università.

Se hai domande o dubbi, contattami: angeli[email protected]

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Quesiti benefici Legge 104, News diritto, Legge 104