Startup innovative gratis e senza notaio: ecco cosa fare

Da ora in poi sarà possibile costituire una startup innovativa gratuitamente e senza notaio.

di , pubblicato il
Da ora in poi sarà possibile costituire una startup innovativa gratuitamente e senza notaio.

A partire dal 20 luglio è possibile costituire una startup innovativa online, senza notaio e in maniera del tutto gratuita grazie alla nuova piattaforma del Registro delle imprese.

Chiunque, quindi, potrà costituire una nuova impresa innovativa direttamente online senza notaio, soltanto essendo in possesso della firma digitale.

Nel novero della legge Investment Compact, varata lo scorso anno, è stata introdotta la possibilità di costituire una startup innovativa mediante la compilazione di un modello standard di atto costitutivo validato dalla sola firma digitale.

La nuova procedura, online dal 20 luglio, è funzionante ma è bene sapere alcune cose prima di cimentarsi nell’utilizzo. Sul sito del Registro delle imprese è presente una nuova voce “Crea la tua startup” e cliccandoci sopra è possibile, per i nuovi imprenditori, accedendo con username e password (o anche senza registrazione entrando direttamente nella piattaforma e compilando i dati necessari) compilare il form con i dati necessari alla costituzione di una startup innovativa inserendo:

  • nome della società
  • sede legale
  • dati anagrafici dei soci
  • capitale sociale ecc…

Fino a qualche giorno fa tutto questo era possibile soltanto davanti ad un notaio mentre dal 20 luglio è possibile costituire la propria startup innovativa da pc, tablet o cellulare poichè il sito è completamente responsive.

Alla fine della compilazione ogni utente dovrà sottoscrivere l’atto di costituzione apponendo la propria firma digitale e la piattaforma invierà, tramite Pec, i dati all’Agenzia delle Entrate. Se il processo va a buon fine il Registro delle imprese integrerà in automatico gli estremi della registrazione riconoscendo la startup innovativa che sarà, quindi, pronta ad operare.

Secondo Infocamere la novità è talmente evoluta che va spiegata agli utenti e per questo motivo è stata pubblicata una guida dettagliata sui passi da seguire. Inoltre, fino al 30 settembre 2016,  gli esperti tecnici e amministrativi di Infocamere forniranno assistenza gratuita a tutte le future startup.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.