Stanziati 100 milioni di euro per la nuova Space Economy: ecco tutti i dettagli

Appena pubblicato il decreto del MISE che disciplina i termini e le modalità di presentazione della domanda dei progetti di “ricerca industriale e sviluppo sperimentale”, per le imprese in possesso dei requisiti del programma Mirror GovSatCom.

di , pubblicato il
Appena pubblicato il decreto del MISE che disciplina i termini e le modalità di presentazione della domanda dei progetti di “ricerca industriale e sviluppo sperimentale”, per le imprese in possesso dei requisiti del programma Mirror GovSatCom.

Fino a 100 milioni stanziati per la Space Economy. Ecco di che cosa si tratta e chi può beneficiarne. Appena pubblicato il decreto del MISE che disciplina i termini e le modalità di presentazione della domanda dei progetti di “ricerca industriale e sviluppo sperimentale”, per le imprese in possesso dei requisiti del programma Mirror GovSatCom.

Programma Mirror GovSatCom

Col Programma “Mirror GovSatCom” il Ministero dello Sviluppo Economico intende realizzare un sistema satellitare innovativo, denominato Ital-GovSatCom, attraverso il quale poter erogare servizi di telecomunicazione, come specifica lo stesso MiSE, «con caratteristiche di sicurezza, resilienza ed affidabilità tali da consentirne l’utilizzo per finalità istituzionali». Finalità quali: «la protezione civile, la sicurezza e difesa, l’aiuto umanitario, la telemedicina, la sorveglianza marittima, etc., in coerenza quanto promosso dalla nascente iniziativa europea denominata, appunto, GovSatCom».

Termini di attuazione dell’intervento governativo

Con il decreto direttoriale del 26 settembre 2019 vengono individuate le modalità di attuazione dell’intervento agevolativo previsto dal decreto ministeriale del 2 marzo 2018.
Il finanziamento messo a disposizione è pari a 100 milioni di euro, di cui circa 42 milioni messi a disposizione dal Ministero dello sviluppo economico e circa 58 milioni di euro da Regioni e Province autonome.
Sono ammissibili, specifica il decreto in questione, «i progetti che prevedono la realizzazione di attività di ricerca industriale e di sviluppo sperimentale, strettamente connesse tra di loro in relazione all’obiettivo previsto dal Programma Mirror GovSatCom, finalizzate alla realizzazione di nuovi prodotti, processi o servizi o al notevole miglioramento di prodotti, processi o servizi esistenti, nel rispetto dei requisiti stabilititi dal decreto ministeriale 2 marzo 2018».

Argomenti: ,