Sta per arrivare un Bonus 300 euro senza Isee, cos’è e come può essere speso?

Il bonus 300 euro non è ancora operativo, ma potrebbe partire già dalla seconda metà del 2022. Ecco di cosa si tratta.

di , pubblicato il
bonus 300 euro

In questi giorni non si fa altro che parlare del tanto atteso bonus 200 euro. Si tratta del contributo economico a favore dei cittadini a basso reddito pensato per far fronte all’impennata dei prezzi dell’energia (e non solo). Impennata dei prezzi causata, principalmente, dall’attuale conflitto in Ucraina. Ad ogni modo, non molti sanno che a breve sarà operativo un altro importante bonus dal valore di 300 euro, e questa volta non sarà legato ad alcun limite di tipo reddituale. Stiamo parlando del cosiddetto bonus internet di fase 2 a favore delle famiglie.

L’incentivo è legato al programma connettività, gestito da Infratel Italia, una società del Ministero dello Sviluppo Economico. Programma che comprende anche il bonus internet di fase 1 (a favore delle famiglie a basso reddito) e quello a favore delle imprese. Vediamo meglio di cosa si tratta e come utilizzare il voucher.

Bonus 300 euro senza Isee a favore delle famiglie, cos’è e a chi spetta

Il “bonus 300 euro”, si legge sul sito di Infratel Italia, è un incentivo pari a 300 euro per l’attivazione di una connessione a internet, ad almeno 30 Mbps in download.

Il bonus spetta alle famiglie che non hanno ancora una connessione o coloro in possesso di una connessione a internet con una velocità inferiore ai 30 Mbps.

In questo caso non è richiesto alcun limite reddituale legato all’ISEE. In altre parole, l’incentivo potrà essere richiesto da tutte le famiglie, ovviamente fino ad esaurimento delle risorse stanziate, pari a 407,5 milioni di euro.

Il voucher sarà erogato sotto forma di sconto sul prezzo di attivazione e sull’importo dei canoni di erogazione del servizio fino a 24 mesi, e comprenderà la fornitura dei relativi apparati elettronici (CPE).

Quando arriveranno i voucher da 300 euro per nucleo familiare?

Il bonus 300 euro, come già accennato, non è ancora operativo ma, secondo alcuni osservatori, lo stesso potrebbe partire già dalla seconda metà del 2022.

Sul sito di Infratel Italia è possibile leggere quanto segue: “La consultazione pubblica riguardante la seconda fase del ‘Piano voucher per l’incentivazione della domanda di connettività in banda ultra larga delle famiglie’ si concluderà il 31 maggio 2022”. Ovviamente, vi terremo aggiornati sugli sviluppi del bonus 300 euro, non appena sarà pienamente operativo.

Argomenti: ,