'Srl a un euro, possibili le modifiche all'atto costitutivo -

Srl a un euro, possibili le modifiche all’atto costitutivo

Uno studio del Notariato afferma che per passare dalla srl a un euro o a capitale ridotto ad una srl ordinaria, non occorre una trasformazione societaria, ma basta una modifica dell'atto costitutivo

di , pubblicato il
Uno studio del Notariato afferma che per passare dalla srl a un euro o a capitale ridotto ad una srl ordinaria, non occorre una trasformazione societaria, ma basta una modifica dell'atto costitutivo

 Srl a un euro anche detta semplificata e srl a capitale ridotto con regole proprie della srl ordinaria con una semplice modifica dell’atto costitutivo.

 Srl semplificata

A sostenere questa tesi uno studio del Notariato, il n. 221-201/I che tenta di rispondere ad un dubbio sorto all’indomani della nascita della srl semplificata, quella ideata per favorire l’imprenditoria giovanile, per i giovani under 35 anni che possono aprire una società a responsabilità limitata, anche tta srl a un euro, con costi limitati, ossia un capitale sociale variabile da un euro a 999,99 euro. 

Srl a capitale ridotto

Il decreto sviluppo 2012 ha poi ideato la srl a capitale ridotto, con costi minimi di costituzione e rivolta a soggetti di età superiore a 35 anni. ( Si  veda il nostro articolo La srl a capitale ridotto nel decreto sviluppo).

Lo studio del Notariato 

In tema di srl a un euro, può succedere che i soci, dopo aver costituito la società in una delle due nuove forme semplificate,  srl  a 1 euro o srl a capitale ridotto, intendano introdurre una regola conforme con quella della srl ordinaria. In tal caso la società debba trasformarsi automaticamente in srl ordinaria? Lo Studio del Notariato dispone che i soci potranno semplicemente inserire con una semplice modifica dell’atto costitutivo, regole compatibili con quelle della srl ordinaria. Non occorre quindi una vera  e propria trasformazione societaria, finendo così per confermare la tesi della derogabilità dello statuto della srl a un euro. 

Argomenti: