SPIN: il progetto del Mise che forma le PMI innovative

SPIN (Scaleup Program Invitalia Network): Il nuovo programma di Invitalia dedicato allo sviluppo imprenditoriale di PMI innovative, start up innovative e spinoff universitari.

di , pubblicato il
SPIN (Scaleup Program Invitalia Network): Il nuovo programma di Invitalia dedicato allo sviluppo imprenditoriale di PMI innovative, start up innovative e spinoff universitari.

Arriva SPIN (Scaleup Program Invitalia Network), il nuovo programma di Invitalia dedicato allo sviluppo imprenditoriale di PMI innovative, start up innovative e spinoff universitari. Scopriamo meglio di che cosa si tratta.

Il progetto, promosso dal MISE, in attuazione del PON Imprese e Competitività 2014-2020 e realizzato in partnership con ELITE, società del gruppo London Stock Exchange, si pone l’obbiettivo di affiancare le imprese, con sede operativa nel sud Italia (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia), attraverso iniziative di formazione e tutoraggio, e le accompagna in un processo che le avvicina ai mercati di capitali ed al mondo dell’open innovation.


In particolare, SPIN, secondo quanto descritto da Invitalia punta a: «sviluppare le competenze necessarie alla crescita delle nuove imprese innovative, valorizzandone il patrimonio di innovazione; favorire l’incontro tra  grandi imprese e realtà  innovative delle regioni coinvolte creando  le condizioni per portarle a confrontarsi con investitori e corporate  che ricercano opportunità di business e occasioni di investimento in nuove realtà  ambiziose, ben organizzate, con programmi di crescita chiari e obiettivi definiti».

Cosa prevede il programma SPIN?

Il programma segue un percorso in due fasi:

Fase 1: verranno scelte 250 imprese che parteciperanno ad un programma di sviluppo imprenditoriale digitale.
A queste imprese sarà assegnato un tutor, potranno effettuare l’accesso ad una piattaforma di servizi, utilizzare un tool di self-assessment, un report sul posizionamento competitivo, e l’accesso a iniziative di networking e di Open Innovation.

Fase 2: Invitalià si occuperà della selezione di 50 tra le migliori imprese partecipanti. Ad esse sarà rivolto un programma di formazione avanzato, direttamente gestito da ELITE, con «incontri one-to-one, una sessione di “check-up”, revisione del pitch, supporto nel public speaking e una tavola rotonda con investitori per incentivare il business matching».

Come presentare domanda di partecipazione?

È possibile presentare domanda di accesso a questo programma dalle ore 12 del primo ottobre 2019 e non oltre le 12 del 7 novembre 2019.
La domanda deve obbligatoriamente essere firmata digitalmente, ai sensi D.Lgs 7 marzo 2015, n 82, e presentata direttamente online dul sito invitalia.it.

Sarà inoltre necessario allegare i seguenti documenti:

  • Documento di identità del firmatario;
  • Curriculum Vitae dei soci relativi all’impresa proponente;
  • Pitch di presentazione dell’iniziativa su schema libero.

Per maggiori dettatagli su questa iniziativa, vi invitiamo a consultare il regolamento ufficiale.

Argomenti: ,