Nuovo spesometro e Comunicazione trimestrale Iva 2017: online bozze modelli e istruzioni

Online la bozza del nuovo modello per le comunicazioni periodiche Iva e le istruzioni per la compilazione.

di , pubblicato il
Online la bozza del nuovo modello per le comunicazioni periodiche Iva e le istruzioni per la compilazione.

In vista della prossima scadenza del 31 maggio 2017, l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibili la bozza del modello e le istruzioni per le comunicazioni trimestrali Iva delle liquidazioni periodiche.

A partire dal periodo di imposta 2017, infatti, i soggetti Iva dovranno provvedere all’invio dei dati per la liquidazione Iva e fatture emesse e ricevute periodicamente. Per il 2017, e solo per quest’anno, la comunicazione spesometro sarò divisa in due semestri, il primo con scadenza a settembre 2017 e il secondo con scadenza 28 febbraio 2018. Per  quel che riguarda, invece, le comunicazioni Iva trimestrali, saranno fin da subito trimestrali.

Ad introdurre le nuove disposizioni il decreto legge 193/2016.

Bozza modello comunicazioni Iva: quali novità?

La bozza del nuovo modello per l’invio telematico delle comunicazioni Iva trimestrali è composta da due sezioni: il frontespizio in cui inserire i dati generali, periodo di riferimento, dati del dichiarante, firma e impegno alla presentazione telematica, e modello composto dal quadro VP.

Per i soffetti che  effettuano liquidazioni sia mensili, nella compilazione del modello devono seguire la seguente sequenza:

dal rigo VP114, colonna 2 credito risultante dal modulo del mese di gennaio: nel modulo relativo al mese di febbraio dovrà essere riportato in detrazione al rigo VP8

credito risultate dal modulo del mese di febbraio (che dovrà essere riportato in detrazione nel modulo di marzo).

credito risultante dal modulo del mese di marzo che dovrà essere riportato in detrazione nel modulo relativo al primo trimestre

credito risultante dal modulo relativo al primo trimestre che dovrà essere riportato in detrazione nel modulo di aprile.

I successivi mesi dell’anno si dovrà fare riferimento alla stessa sequenza.

Comunicazioni liquidazioni iva bozza modello

Istruzioni comunicazioni trimestrali iva liquidazioni periodiche

Specifiche tecniche comunicazioni iva trimestrali liquidazioni periodiche

Argomenti: ,