Spesometro, arriva la proroga della comunicazione delle operazioni Iva

Arrivata la proroga della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, lo spesometro. Ecco a quando

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
Arrivata la proroga della comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva, lo spesometro. Ecco a quando

Spesometro, la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva con Pos, oggetto di una nuova proroga al 31 gennaio 2014 secondo un provvedimento direttoriale delle Entrate del 7 novembre 2013.

Spesometro: arriva la proroga

Da tempo invocata, è finalmente arrivata la proroga dello spesometro, dopo le difficoltà rappresentate dagli operatori nell’effettuare la comunicazione delle operazioni Iva e quella integrativa all’Archivio dei rapporti finanziari. Una proroga consentita fino al 31 gennaio 2014.

 Spesometro: il provvedimento dell’Agenzia delle entrate

L’Agenzia delle entrate con il provvedimento direttoriale con numero di protocollo 2013/130406 del 7 novembre 2013 modifica il termine per la comunicazione delle operazioni Iva, prorogandolo al 31 gennaio 2014.  Il termine viene differito per dare modo ai soggetti obbligati di predisporre il software necessario all’invio dei dati in funzione della nuova struttura delle informazioni, di recente consolidata in consultazione con le principali associazioni di categoria, e delle relative specifiche tecniche. Proroga dovuta anche allo scopo di definire una diversa e più ampia scansione temporale degli adempimenti comunicativi, in considerazione degli elevati livelli di impegno del canale Entratel, interessato contestualmente dai flussi relativi ad altri adempimenti. (Si veda Spesometro e operazioni Iva, chiesta la proroga della comunicazione).

Operazioni Iva con Pos: proroga al 31 gennaio 2014

[fumettoforumright]

Gli operatori economici che devono effettuare la comunicazione delle operazioni rilevanti ai fini Iva relative all’anno 2012,  prevista entro il 12 novembre 2013 per chi effettua la liquidazione mensile ed entro il 21 novembre 2013 per tutti gli altri, hanno più tempo per effettuare l’invio delle operazioni Iva attraverso il canale comunicativo Entratel, che rimarrà aperto fino al 31 gennaio 2014. Entro lo stesso termine si potranno inviare anche gli eventuali file che annullano o sostituiscono i precedenti invii.

 Proroga invio Archivio rapporti finanziari: il Sid

Ma non solo spesometro. Un’altra proroga coinvolge gli operatori finanziari, quella riguardante l’invio al Sid, il sistema di interscambio dati. Tenuto conto delle difficoltà collegate all’interscambio dei flussi e alla nuova procedura di registrazione al Sid, viene estesa la validità degli invii dei dati al 31 gennaio 2014. Entro lo stesso termine, gli operatori finanziari potranno trasmettere all’Archivio dei rapporti finanziari anche gli eventuali file che annullano o sostituiscono i precedenti invii. 

 

Potrebbe interessarti anche.

Spesometro 2014: PA esclusa dalla comunicazione

Spesometro, ecco come comunicare le operazioni Iva pagate con Pos

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Spesometro

I commenti sono chiusi.