Spesometro 2017: con la proroga arrivano le nuovi sanzioni?

Spesometro 2017, una sfida difficile, il nuovo adempimento con le sue criticità ha mandato il tilt il sistema, adesso si parla di nuove sanzioni.

di , pubblicato il
Rol permessi

Spesometro 2017: l’Agenzia delle Entrate con questo adempimento ha messo in crisi tutti gli adetti del settore. Oltre le quattro proroge, tra cui l’ultima al 16 ottobre, ci sono stati disservizzi continui e tante criticità e complicazioni.

Leggi il dossier completo sullo Spesometro 2017: criticità, scarto file e proroga, ultimi aggiornamenti

L’ultima proroga, fortemente voluta, sposta la scadenza dal 5 ottobre al 16 ottobre, il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha ascoltato i dottori commercialisti e gli esperti contabili, che hanno rilevato le tante difficoltà e criticità nell’adempimento. Secondo gli esperti del settore è un adempimento gravoso, che porta solo ad un dispendio di costi e di energie.

Spesometro 2017, proroga ufficiale al 16 ottobre

La nuova proroga al 16 ottobre 2017 cambia la sua natura. Il comunicato stampa dell’Agenzia delle Entrate del  25 settembre 2017, precisa che: “gli uffici dell’Agenzia delle entrate, ove riscontrino obiettive difficoltà per i contribuenti, valuteranno la possibilità di non applicare le sanzioni per meri errori materiali e/o nel caso in cui l’adempimento sia stato effettuato dopo il 5 ottobre, ma entro i 15 giorni dall’originaria scadenza”.

Nasce il dubbio che con la nuova proroga questo adempimento non sarà  considerato sperimentale e, di conseguenza, se le sanzioni saranno effettivamente sospese.

La richiesta di chiarimenti è stata inoltrata all’Agenzia da parte dei dottori Commercialisti ed esperti contabili, ma ad oggi senza risposta.

Si attende un provvedimento che congeli le sanzioni relative all’invio dei dati, considerando le molteplici problematiche tecniche che si sono avute per questo primo debutto dello spesometro. Il viceministro all’Economia, Luigi Casero, ha affermato che la norma sulla disapplicazione delle sanzioni sarà inserita nel decreto fiscale collegato alla manovra di bilancio.

Non ci resta che attendere fiduciosi la pubblicazione del nuovo provvedimento.

Leggi anche: Spesometro 2017, come generare, sigillare e inviare il file, senza problemi

Argomenti: ,