Spese mensili 2012: tra Imu, bollette e consumi salasso di 269 euro in più

Spese mensili delle famiglie gravate dalle tasse. Si chiude un anno di Governo Monti: per gli italiani è tempo di bilanci

di Alessandra De Angelis, pubblicato il
Spese mensili delle famiglie gravate dalle tasse. Si chiude un anno di Governo Monti: per gli italiani è tempo di bilanci
Imu, bolletta e tasse varie pesano sulle spese mensili degli italiani sempre di più

Spese mensili in aggravio per le famiglie italiane. Un 2012 nero rispetto all’anno scorso.Il 16 novembre 2012 si chiude un anno di Governo Monti: per gli italiani è tempo di fare bilanci. I più previdenti, o allarmisti (a seconda dei punti di vista) hanno avuto da subito il sentore che non sarebbe stato un anno facile ma i fiduciosi, o illusi (sempre a seconda della prospettiva) hanno finora sottolineato che quando si prende in mano un “Paese malato” non si può trovare la cura immediata e occorre una terapia che all’inizio può anche aumentare la sensazione di dolore e i sintomi della malattia. Ma dopo un anno l’Italia può dirsi guarita?

 Spese mensili delle famiglie salassate

Un anno fa avevano annunciato tra le lacrime la necessità di fare ulteriori “sacrifici” e hanno mantenuto la parola. Ma quanto è “costato” esattamente il Governo Monti agli italiani? Usiamo i numeri per rendere meglio l’idea, senza giri di parole. Ogni famiglia spende mensilmente 269 euro in più (per un totale di 3.223 euro all’anno) per via delle stangate fiscali imposte dal nuovo Governo.

Le cifre del Governo tecnico tra Imu e aumento Iva

Cifre scoraggianti che si ottengono incrociando i dati delle valutazioni fatte dalle associazioni dei consumatori (Adusbef  e Federconsumatori) e dalla analisi condotte da  altri enti. Ad incidere maggiormente sull’incremento della spesa mensile è, prevedibilmente, l’Imu, l’imposta municipale che ha sostituito l’ICI e che Monti ha esteso anche alla prima casa, sebbene con aliquota ridotta. Solo limitando l’analisi alle abitazioni principali l’Imu comporta un aggravio annuo medio di 778 euro sui bilanci delle famiglie italiane. Pressione fiscale che può anche raddoppiare se si possiede una casa vacanza al mare o in montagna. A questo si aggiungono l’aumento Iva (che porterà ad un ulteriore rincaro dei prodotti di largo consumo).

Un bilancio che porta a quantificare un circa 269 euro di aggravio sulle spese mensili delle famiglie italiane.Siamo proprio sicuri che sia questa l’unica cura possibile?

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Tasse e Tributi