Spaghetti con alluminio, ritiro dal mercato, prodotti in Italia, pericolosi per la salute

Spaghetti con un elevato contenuto di alluminio, prodotti in Italia, ritirati dal mercato Europeo, ecco perché.

di , pubblicato il
Spaghetti con un elevato contenuto di alluminio, prodotti in Italia, ritirati dal mercato Europeo, ecco perché.

Troppo alluminio negli spaghetti, ritirati dal mercato, l’allarme è stato lanciato dal RASFF (Rapid Alert System for Food and Feed), il ritiro in Europa, ma l’Italia non avverte i consumatori.

Gli spaghetti con eccesso di alluminio sono provenienti dall’Italia e distribuiti in Irlanda. C’è la possibilità che alcuni lotti siano stati distribuiti anche in Italia. Il RASFF ha attivato l’avviso di sicurezza (2017.1656) per alto contenuto di alluminio negli spaghetti prodotti in Italia.

L’alluminio è un elemento che si trova nel suolo e nelle acque, ciò significa che la maggior parte degli alimenti lo contengono, ma negli spaghetti è stata rilevata un contenuto elevato, potenzialmente nocivo per la salute.

L’alluminio è un elemento fondamentale per alcuni additivi alimentari è contenuto soprattutto: nel lievito chimico, nei formaggi fusi tipo sottilette, formaggino e nei sottaceti.

Questi elementi sono ancora in discussione, nel 2005 il gruppo di ricerca il “Department of the Planet Earth” ha chieso l’esclusione degli additivi contenenti alluminio dalla lista dei GRAS (Generally Recognized As Safe, ovvero generalmente riconosciuti come sicuri).  A sostenere questa esclusione, alcuni studi che hanno dimostrato  una correlazione tra l’alluminio e la malattia di Alzheimer. Questi studi, tuttavia, non sono stati statisticamente significativi.

L’avviso degli spaghetti con un elevato contenuto di alluminio, prodotti in Italia ed esportati in Irlanda, si è resa ufficiale perchè il Rasff ha l’obbligo di informare l’Europa. L’Italia, non ha dato nessuna comunicazione, quindi non è possibile conoscere il marchio e i lotti interessati.

Leggi anche: Materassi “avvelenati” arrivano dalla Germania, prodotti con sostanza cancerogena

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: , , ,

I commenti sono chiusi.