Sostituzione infissi esterni, è manutenzione straordinaria: spetta la detrazione

Sul diritto alla detrazione per la sostituzione degli infissi è intervenuta l'Agenzia delle Entrate a fare chiarezza: ecco quando spetta.

di , pubblicato il
Sul diritto alla detrazione per la sostituzione degli infissi è intervenuta l'Agenzia delle Entrate a fare chiarezza: ecco quando spetta.

Sostituzione infissi: spettano o no le detrazioni fiscali? E’ una diatriba piuttosto accesa in campo edile e le interpretazioni della norma non sono sempre univoche. Sul punto l’Agenzia delle Entrate, con la risposta a interpello n. 383 del 16 settembre 2019, è intervenuta finalmente a fare chiarezza. Ecco quando è ammessa la detrazione fiscale per il cambio serramenti.

Cambio infissi su intera facciata: i chiarimenti delle Entrate sui lavori estetici dell’edificio

Sostituzione infissi esterni: confermata la detrazione fiscale

Se il proprietario di casa sostituisce i vecchi infissi con una tipologia diversa, l’intervento rientra tra quelli di manutenzione straordinaria, di restauro e risanamento conservativo nonché di ristrutturazione edilizia che danno diritto alla detrazione fiscale.

La posizione delle Entrate è contenuta nella risposta a interpello n. 383 datato 16 settembre 2019 avente ad oggetto la detrazione delle spese per interventi di recupero del patrimonio edilizio.

L’Ente ha chiarito nuovamente la differenza tra manutenzione straordinaria e ordinaria ricordando peraltro che, se l’intervento riguarda parti comuni degli edifici residenziali, la detrazione spetta anche per le spese sostenute per interventi di manutenzione ordinaria. Si classificano come interventi di manutenzione ordinaria, li quelli inerenti ad opere di riparazione, rinnovamento e sostituzione di finiture degli edifici e quelle rivolte all’integrazione o al mantenimento in efficienza gli impianti tecnologici in essere, con finiture e materiali simili a quelli preesistenti.

Sostituzione e riparazione infissi esterni: le Entrate confermano la detrazione fiscale

Nel caso specifico, il contribuente si era rivolto all’Agenzia delle Entrate per sapere se spettasse o no la detrazione Irpef del 50% fino a 96 mila euro per la sostituzione di vecchi infissi esterni. Dando risposta affermativa, l’Ente ha specificato che la recente semplificazione edilizia non ha alterato la normativa fiscale.

Oltre alla sostituzione di persiane con serrande, il contribuente stava compiendo altri interventi di manutenzione ordinaria tra i quali impalcatura, tinteggiatura esterna e riparazione. Anche per questi l’Agenzia delle Entrate ha confermato la possibilità di ottenere l’agevolazione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: ,

I commenti sono chiusi.