Soldi e casa per vivere in uno dei borghi più belli d’Italia: l’Abruzzo chiama gli under 40

Affitto a canone agevolato e contributi a fondo perduto: bonus under 40 anni a Santo Stefano di Sessanio (Aq)

di , pubblicato il
bonus-borghi-abruzzo

Hai meno di 40 anni, sei stanco della vita nella grande città e ami la montagna? Questa potrebbe essere l’occasione che stavi aspettando: 8 mila euro l’anno, più 20 mila euro da investire in un’attività e una casa a prezzi bassissimi. Tutto quanto nel bonus under 40 anni che l’Abruzzo ha lanciato per attirare giovani nei borghi più belli.

Da Santo Stefano a Rocca Calascio: trasferirsi nei borghi più belli d’Abruzzo

Sta facendo il giro del web e incuriosendo molti giovani, l’iniziativa del Comune di Santo Stefano di Sessanio, uno dei borghi più belli d’Italia, incastonato nella montagna abruzzese. Tutta l’area è stata al centro di un ritrovato interesse: diversi gli investimenti turistici dopo che film e documentari hanno fatto conoscere il paese, insieme ai vicini Calascio (dominato dalla rocca più alta d’Europa) e Castel del Monte. A Santo Stefano l’imprenditore Daniele Kilghre ha fatto un coraggioso e grosso investimento per l’albergo diffuso Sextantio. A Calascio stanno sorgendo sempre più attività ricettive e di ristorazione, sia nel centro del paese che su intorno alla Rocca. Ma tutto questo non basta per salvare questi splendidi borghi abruzzesi dallo spopolamento. I residenti censiti a S.Stefano sono solo 115, di questi solamente 13 gli under 20 e ben 41 gli over 65. Servono giovani con idee e voglia di fare.

un contributo mensile a fondo perduto per tre anni fino ad un massimo di 8 mila euro l’anno, la disponibilità di un’abitazione ad un canone di locazione simbolico e un contributo a fondo perduto una tantum, fino ad un massimo di 20 mila euro l’anno, per l’avvio di una tre le attività imprenditoriali che il Comune ha individuato come primarie (guide turistiche, botteghe di negozi tipici, pulizie, manutentori etc).

Hai meno di un mese per decidere: il bando scade il prossimo 15 novembre.

Trasferirsi in montagna con casa e lavoro garantiti: a chi è aperto il bando abruzzese

Il bando richiede anche alcuni requisiti soggettivi (non solo anagrafici ma anche di residenza) per la partecipazione:

  • se stranieri essere in possesso di permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciato a tempo indeterminato (già “carta di soggiorno”);
  • se italiani provenire da Comuni con un numero di residenti al 1/1/2020 non inferiore a 2000 residenti;
  • di età compresa tra 18 e 40 anni;
  • non aver riportato condanne e procedimenti penali;
  • trasferire la propria residenza, per un periodo non inferiore a 5 anni e aprire un’attività imprenditoriale a S. Stefano.

Leggi anche:

Lo smartworking fa riscoprire i piccoli borghi

Comprare casa ad un euro in Molise: ecco dove si può

Argomenti: ,