Società fra professionisti, in vigore le regole per la costituzione

In vigore dal prossimo 21 aprile 2013 le regole per la costituzione delle società fra professionisti, disciplinate con la legge n. 183 del 2011

di Redazione InvestireOggi, pubblicato il
In vigore dal prossimo 21 aprile 2013 le regole per la costituzione delle società fra professionisti, disciplinate con la legge n. 183 del 2011

Partono le società tra professionisti la cui costituzione è stata prevista dalla legge n. 183 del 2011 e ora regolamentate dal decreto attuativo 8 febbraio 2013, n. 34, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale le cui regole saranno in vigore dal prossimo 21 aprile. 

 Società tra professionisti

In vigore dal 21 aprile 2013 le regole da seguire per la costituzione di società fra professionisti, destinate all’esercizio di attività professionali regolamentate. Innanzitutto occorre precisare che tali società devono costituirsi secondo uno dei modelli societari previsti dal codice civile, ai sensi dei titoli V e VI del libro V del codice civile, anche in forma cooperativa, e devono avere ad oggetto l’esercizio di una o più attività professionali per le quali sia prevista l’iscrizione in appositi albi o elenchi.

Gli obblighi informativi nei confronti del cliente

Per garantire che tutte le prestazioni professionali vengano eseguite da soci in possesso dei requisiti richiesti, la società deve adempiere a precisi obblighi informativi nei confronti del cliente. La società deve specificare infatti al cliente il suo diritto di chiedere che l’esecuzione dell’incarico conferito alla società sia affidata ad uno o più professionisti da lui scelti, ovvero la possibilità che l’incarico professionale conferito alla società sia eseguito da ciascun socio in possesso dei requisiti per l’esercizio dell’attività professionale. 

L’iscrizione della società nel registro dell’Ordine

Una volta costituita la società deve essere tenuta all’iscrizione nell’apposita sezione speciale o dei registri tenuti presso gli ordini o i collegi di appartenenza dei soci professionisti. La domanda di iscrizione all’Albo dovrà  essere rivolta al consiglio dell’ordine o del collegio professionale nella cui circoscrizione è posta la sede legale della società tra professionisti ed dovrà essere corredata dell’a

  • tto costitutivo e statuto della società in copia autentica, del c
  • ertificato di iscrizione nel registro delle imprese e di quello 
  • di iscrizione all’albo, elenco o registro dei soci professionisti che non siano iscritti presso l’ordine o il collegio cui è rivolta la domanda.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nessuno