Società e immobili patrimonio: le 3 tipologie da distinguere

Come vanno ad incidere gli immobili patrimonio sui redditi delle imprese e quali sono i dati da prendere in considerazione?

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Come vanno ad incidere gli immobili patrimonio sui redditi delle imprese e quali sono i dati da prendere in considerazione?

Come avviene la tassazione degli immobili patrimonio delle imprese? A seconda dell’ubicazione e dell’utilizzo dell’immobile si determina la tassazione. In questo ambito vanno distinte 3 tipologie di immobili quali:

  • immobili strumentali
  • immobili di merce
  • immobili di patrimonio

  I questo articolo ci soffermeremo sugli immobili di patrimonio che sono estranei all’attività d’impresa e per loro natura non concorrono alla formazione del reddito d’impresa.   Quello che va preso in considerazione è essenzialmente il luogo dove è situato l’immobile. Se l’immobile è sito fuori del territorio italiano il reddito è individuato nei redditi diversi, se, invece, l’immobile è situato su territorio nazionale il reddito è individuato nei redditi fondiari.   Una volta stabilita l’ubicazione dell’immobile bisogna anche stabilire se lo steso è locato o no poiché se gli immobili sono locati , concorrerà alla formazione del reddito il maggiore importo tra la rendita catastale (rivalutata del 5%) e il canone di locazione. , Qualora l’immobile non sia oggetto di locazione alla formazione del reddito concorrerà la rendita catastale rivalutata in base alla tipologia dell’immobile:

  • coefficiente pari all’80% del reddito dominicale e 70% del reddito agrario maggiorato (per gli anni 2013/2015) di un 15% per i terreni e del 5% per i terreni posseduti da coltivatori diretti.
  • Per quanto riguarda, invece, i fabbricati la rivalutazione delle rendite catastali sarà del 5% maggiorata di 1/3 per gli immobili tenuti a disposizione.</li

    Condividi su
    flipboard icon
    Seguici su
    flipboard icon
Argomenti: Tasse aziende

I commenti sono chiusi.