Smettere di lavorare e fare subito la valigia: 2 pensionati su 3 all’estero per paura

Pensionati all'estero: due italiani su tre come smettono di lavorare sono pronti a fare la valigia per partire e spesso la motivazione è la paura. Di cosa?

di , pubblicato il
pensioni

Smettere di lavorare e andare in pensione per 2 italiani su 3 può significare fare la valigia e trasferirsi all’estero. Secondo i dati raccolti dall’Osservatorio di Reale Mutua dedicato al welfare, infatti, oltre la metà degli italiani, più precisamente il 55% ha la paura che l’assegno della pensione mensile non sia sufficiente a mantenere un tenore di vita adeguato e il 64%, quindi due pensionati su tre appunto, è disposto a trasferirsi fuori dai confini italiani in un Paese dal costo della vita inferiore a quello del Bel Paese.

Smettere di lavorare fa paura: ecco che cosa temono gli italiani che vanno in pensione

La pensione bassa e l’impossibilità di pagare le spese quotidiane o straordinarie fanno paura e per questo si rimanda a malincuore il momento in cui si può smettere di lavorare e, quando la pensione arriva, si considera l’opzione di andare all’estero. La paura più grossa da questo punto di vista è quella di non potersi permettere medicine o cure mediche che, con l’avanzare dell’età, statisticamente diventano più frequenti. E’ questo il timore del 45% dei pensionati italiani. Fanno seguito la paura di non riuscire a dare un aiuto economico a figli e nipoti (32%) e di dover pesare economicamente sulla famiglia anche per le necessità di tutti i giorni (26%). I più pessimisti, e sono ben il 33%, associano al momento in cui si smette di lavorare il rischio di cadere in povertà assoluta.

Pensione integrativa e poi trasferimento all’estero: le soluzioni alle paure dei pensionati italiani

Di fronte a queste paure il 55% degli italiani investe nella previdenza complementare: di questi, il 52% ha puntato su un fondo pensione e l’11% anche (o in alternativa) in una polizza assicurativa.

Sulla decisione di trasferirsi all’estero che accomuna molti pensionati italiani ti rimandiamo anche alle seguenti guide:

Pensionati all’estero, come evitare la doppia tassazione

Certificazione Unica pensionati all’estero: regole e chiarimenti

I paradisi per pensionati esistono anche in Italia, ecco dove

Chi va all’estero perde l’Ape Social?

Sei un pensionato all’estero e vuoi raccontarci la tua esperienza? Contattaci all’indirizzo email [email protected]  e pubblicheremo la tua storia

Argomenti: ,