Slitta al 2022 l’obbligo di invio dei Corrispettivi Giornalieri tramite Sistema Tessera Sanitaria

Con il decreto milleproroghe è stata rinviata di un anno la data di entrata in vigore dell’obbligo di invio dei corrispettivi giornalieri tramite sistema tessera sanitaria.

di , pubblicato il
Con il decreto milleproroghe è stata rinviata di un anno la data di entrata in vigore dell’obbligo di invio dei corrispettivi giornalieri tramite sistema tessera sanitaria.

I soggetti tenuti all’invio dei dati al Sistema tessera sanitaria, ai fini dell’elaborazione della dichiarazione dei redditi precompilata, a partire da quest’anno, avrebbero dovuto utilizzare il Sistema Tessera Sanitaria come unico canale per la memorizzazione elettronica e la trasmissione all’Agenzia delle entrate dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri.

È quanto previsto dal Decreto legislativo del 05 agosto 2015, n. 127, Art. 2. (trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi) comma 6-quater, modificato con Decreto-legge del 19/05/2020 n. 34 Articolo 140.

I dati fiscali trasmessi al Sistema tessera sanitaria possono essere utilizzati solo dalle pubbliche amministrazioni per l’applicazione delle disposizioni in materia tributaria e doganale, ovvero in forma aggregata per il monitoraggio della spesa sanitaria pubblica e privata complessiva.

Con il decreto milleproroghe, appena pubblicato in gazzetta ufficiale, è stata rinviata di un anno la data di entrata in vigore di questo nuovo sistema. Le novità sopra esposte diventeranno obbligatorie a partire dal 1° gennaio 2022.

Corrispettivi Giornalieri tramite Sistema Tessera Sanitaria, arriva la proroga 

All’articolo 2, comma 6-quater, secondo periodo, del decreto legislativo 5 agosto 2015, n. 127, le parole “1° gennaio 2021” sono sostituite dalle seguenti: “1° gennaio 2022”.

È quanto disposto dal decreto-legge del 31 dicembre del 2020 n. 183, Art. 3 (Proroga di termini in materia economica e finanziaria) comma 5.

Dunque, ancora un anno di tempo per adeguarsi al nuovo sistema che prevede l’invio dei corrispettivi elettronici tramite i nuovi Registratori Telematici.

Ad ogni modo, il resto della normativa rimane invariata. Il decreto milleproroghe, infatti, modifica solamente la data di entrata in vigore di questo nuovo sistema.

Articoli correlati

Come capire per quali occhiali e in quali negozi vale il bonus vista 2021

Spese veterinarie: detrazione in aumento con la manovra 2021?

Bonus bebè 2021, senza ISEE aggiornato l’importo è ridotto al minimo

Argomenti: ,