Sistemi oscuranti e schermature solari: come funziona il regime agevolato IVA 10%

Le schermature solari o sistemi oscuranti possono beneficiare del regime IVA agevolata al 10%.

di , pubblicato il
Le schermature solari o sistemi oscuranti possono beneficiare del regime IVA agevolata al 10%.

Le schermature solari o sistemi oscuranti possono beneficiare del regime IVA agevolata al 10%: si tratta dello stesso regime agevolato previsto per scuri e tapparelle, purchè siano caratterizzate da una propria autonomia funzionale.

È quanto ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con la risposta n. 10 pubblicata in data 2 ottobre 2020. Le schermature solari hanno lo scopo di preservare gli ambienti interni dalla luce e dal calore e di proteggere gli infissi dagli agenti atmosferici, consentendo l’isolamento degli immobili.

Regime agevolato IVA 10% per schermature solari: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate

Nella consulenza giuridica Risposta n. 10 al quesito di un’Associazione l’Agenzia delle Entrate equipara ai fini IVA le schermature solari a tapparelle e scuri.

Il quesito posto nella richiesta di interpello è molto articolato e complesso nell’argomentazione giuridica e fiscale. Nell’interpello l’Associazione chiede all’Agenzia delle Entrate se l’installazione di schermature solari che espletano la stessa funzione dei sistemi oscuranti possa beneficiare dell’IVA agevolata al 10%, prevista per l’installazione di scuri, veneziane, tapparelle, inferriate e grate di sicurezza. La stessa Agenzia delle Entrate sottolinea che

“le tende da esterno e le schermature solari oggetto della fattispecie in esame, installate in alternativa o in sostituzione dei sistemi oscuranti tradizionali, presentino caratteristiche analoghe ai sistemi oscuranti di cui alla circolare n.15/E del 2018, paragrafo 2.2.1.”.

Le schermature solari alternative caratterizzate da una propria autonomia funzionale possono fruire del medesimo regime agevolato IVA previsto per sistemi oscuranti tradizionali nell’ambito degli interventi di recupero agevolato.

Tale regime agevolato IVA al 10% rappresenta un valore aggiunto ed una misura di stimolo per le imprese del settore del mobile, dell’arredo e del complemento d’arredo.

Schermature solari: quando viene applicata l’IVA al 22%?

L’acquisto e installazione di schermature solari è soggetto all’IVA del 22% quando rientra tra i beni finiti per l’edilizia e non si tratta di beni significativi.

Schermature solari: quali sono esattamente?

Nell’istanza l’Associazione che formula il quesito all’Agenzia delle Entrate fornisce qualche esempio di schermatura solare.

Sono menzionati le “tende oscuranti a rullo per esterni”, ovvero tende in tessuto tecnico, alternative alle tapparelle “tradizionali” e  i “frangisole”, che sono schermature solari a lamelle orientabili automatizzate in alluminio.

Le schermature solari sono

«sistemi che, applicati all’esterno di una superficie vetrata trasparente, permettono una modulazione variabile e controllata dei parametri energetici e ottico luminosi, in risposta alle sollecitazioni solari».

È la definizione contenuta nella Tabella A allegata al decreto legislativo 29 dicembre 2006, n. 311, rubricato “Disposizioni correttive ed integrative al decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, recante attuazione della direttiva 2002/91/CE, relativa al rendimento energetico nell’edilizia”.

 

Leggi anche:

Sistemi oscuranti, quando si può ottenere il 110%

 

Argomenti: ,