Sigarette: stop al fumo, ecco dove e quando

Approvato il provvedimento che porta una stretta al fumo: vediamo quali sono le novità introdotte.

di Patrizia Del Pidio, pubblicato il
Approvato il provvedimento che porta una stretta al fumo: vediamo quali sono le novità introdotte.

Approvato ieri nel CdM un provvedimento che porta una stretta non indifferente sul fumo del tabacco. Il provvedimento, fortemente voluto dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, porta delle importanti novità sulla vendita delle sigarette tradizionali e quelle elettroniche, ma anche sul consumo delle stesse.   Vediamo nel dettaglio quali sono le novità introdotte dal provvedimento anti fumo.

  • Ai minori non possono essere vendute sigarette elettroniche che contengano nicotina, neanche il liquido di ricarica che la contenga
  • Nelle automobili in presenza di minori e donne in gravidanza è fatto divieto di fumare
  • E’ vietato fumare nelle pertinenze esterne degli ospedali, degli Irccs pediatrici, nelle pertinenze esterne dei singoli reparti pediatrici, ginecologici e di ostetricia e neonatologia
  • Divieto di vendita dei pacchetti di sigarette in formato da 10
  • Prevista la presenza di immagini shock sui pacchetti di sigarette

  Quest’ultimo provvedimento prevede la presenza di immagini combinate al testo relative alla salute che devono coprire il 65% della superficie esterna del pacchetto sia fronte che retro per informare il consumatore sui rischi che si corrono utilizzando i prodotti del tabacco con l’avvertenza che “Il fumo uccide – smetti subito”. Sulle sigarette elettroniche e i relativi ricambi dovrà essere apposta l’avvertenza “Prodotto contenente nicotina, sostanza che crea un’elevata dipendenza. Uso sconsigliato ai non fumatori”. Alle avvertenze saranno allegate fotografie che illustrano i danni da fumo.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Normativa e Prassi

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.